lunedì 8 novembre 2010

Dove quella libertà non è un "diritto assoluto"



Chissà magari si scambiano idee sui metodi, sulle relazioni da gestire, sugli interventi.
Tra un lettone ed una "bella donna" poi trovano anche il tempo di confrontarsi sul livello del giornalismo nel proprio paese.
Un asse che dura da più di dieci anni, che imbarazza il nostro paese e anche l'Europa direi, ma che il premier non perde occasione invece per difendere.
Forse perchè Putin è quello che Silvio vorrebbe essere, il suo obiettivo finale, il suo modello di democrazia, quella dove come disse lui "la libertà di stampa non è un diritto assoluto". Un paese dove spariscono i giornalisti e nessuno rompe le scatole con inchieste, un paese dove se parli, se non vuoi abbassare la testa di fronte ad un regime finisci morta ammazzata nell'ascensore di casa tua come Anna Politkovskaja, dove se segui l'opposizione, se ti azzardi a dire "mah forse non è proprio democratico questo paese" finisci in coma come Oleg Kashin, un giornalista del periodico russo Kommersant, massacrato di botte davanti a casa sua.
Come si può dimenticare il messaggio cordiale lanciato da Silvio ad una giornalista russa che chiedeva spiegazioni a Putin per una sua relazione con la giovane deputata Alina Kabaeva...

...ma sono ragazzi, stavano solo scherzando.

26 commenti:

  1. il Cile di pinochet è il desiderio segreto di silvio...

    RispondiElimina
  2. Se penso a come il porcellino a destra nella foto invidia il porcellino a sinistra che può avvalersi di questi metodi... Ragazzi, continuiamo a fare l'appello e a darci una contata, e se sparisce qualcuno...

    RispondiElimina
  3. @zioScriba. si zio è pensa ai loro incontri, gli agomenti che tireranno fuori sul lettone, da brividi. Di contiamo ci sempre zio, come quando si facevano le gite da piccoli e non si lasciava nessuno dietro

    @harmonica. si direi che Silvio ha parecchi esempi storici da seguire.

    RispondiElimina
  4. John Krampfner ha scritto un libro interessante: Libertà in vendita. E' ben descritto come tra potere e cittadini o organi che dovrebbero controllare l'operato del potere, esista una sorta di patto: io potere ti concedo sicurezza e/o benessere, tu non intralciare i piani. Alla realtà russa di Putin sono dedicate molte pagine e si ricordano i casi di giornalisti "trasgressori" del patto, come appunto la Politkovskaja.
    Probabilmente Oleg Kashin non aveva "rispettato" il patto.

    RispondiElimina
  5. che schifo! e i rapporti pacifici, e le relazioni internazionali, e la tolleranza! ma vaffa… voglio un presidente del consiglio che abbia il coraggio (naturalmente dopo la volontà e la coerenza) di dire e di fare in maniera diversa, di denunciare simili pratiche disumane!

    RispondiElimina
  6. Del resto, non è un caso che Putin sia l'unico che lo prende sul serio, insieme al cammelliere libico sosia malriuscito di Franco Franchi e a un dittatore come Lukashenko. Quale altro leader internazionale di fronte a un gesto di tale infimità morale lo guarderebbe col malcelato compiacimento che si vede nella foto?

    RispondiElimina
  7. @web runner. si ricorda un po' guerre stellari... l'imperatore con il suo seguace.

    @petrolio. si anche io petrolio, ho il vomito!

    @ramingo. già lo credo anche io, e chissà quanti altri casi che nemmeno sappiamo

    RispondiElimina
  8. Sono sempre più convinto che il berlu. prediliga
    soggetti del tipo di cui parliamo che lui ammira, che vorrebbe imitare e che invidia per i motivi
    che spero la maggior parte degli italiani abbiano capito.

    RispondiElimina
  9. Quanto je piacerebbe, che stessimo pure noi così!

    RispondiElimina
  10. Ho visto stamani il video...incredibile, se non venisse da un Paese che l'ex KGB ha trasformato,anche lui, in sua proprietà personale.
    Cristiana

    RispondiElimina
  11. Anch'io Ernest avevo pensato la stessa cosa che ha scritto Harmonica! Una persona che è un dittatore nel profondo della sua anima aspira proprio a massimizzare questo diritto che crede di avere con la scusa del suffragio popolare (che poi sappiamo bene tutti con che metodi l'ha ottenuto).
    Mi associo al ...nculo (completo la prima parte pronunciata da Petrolmilena) di petrolio.
    Come non essere completamente d'accordo con il tuo post, è sempre di più un rigiratore di frittate.

    RispondiElimina
  12. Web Runner mi ha preceduta, cosa ci si può aspettare da uno che ha quei due come amici?

    Non scordare il baciamano non richiesto al cammelliere e le tende con scenografia da circo Barnum ... un'associazione a delinquere che non si riesce di eliminare.

    RispondiElimina
  13. E pensare che hanno abbattuto Il Muro per avere più libertà. Ora hanno fame ma non mi sembra abbiano la libertà (detto questo, il muro andava abbattuto, ma bisognava costruire un modo più libero e uguale da entrambe le parti, non due mondi meno liberi e uguali come abbiamo ora). Berlusconi e Putin passeranno, ma questo sistema lo dobbimo tenere?

    RispondiElimina
  14. Già scherzano sempre. Magari scherzassero anche quelli che li votano- Sarebbe bello, un pò di inchiostro simpatico e via.
    E invece no...

    RispondiElimina
  15. che schifo ... ne usciremo?? riusciremo a trasformare questo mondo malato?? sigh! a presto ...

    RispondiElimina
  16. PORCELLINI? Ehi, non offendiamo gli innocui animaletti.
    La foto ritrae semplicemente uno che fa il cretino e l'altro che lo guarda come uno scemo.
    I BABE non raggiungono mai tali livelli di idiozia, nemmeno quando li mandano al macello, che sarebbe roba da perderci la testa.
    La domanda che uno si fa, a vedere sti due, è: ma con tutto l'odio che prova verso i comunisti, come cazzo fa il berlu a giustificare il suo folle amore per uno di loro?

    RispondiElimina
  17. Ernest lo "scherzo" me l'ero perso!
    Sto guardando in tv la serata organizzata da Fabio Fazio, non vedo l'ora di leggere la tua recensione! mi sono emozionata tantissimo!

    RispondiElimina
  18. scommetto che s.b. vorrebbe tanto ma tanto scambiare il suo posto con v.p.

    RispondiElimina
  19. a letto sono identici solo che silvio le paga (le escort)le puttane e tanto pure, mentre putin no!

    RispondiElimina
  20. @@enio. chissà se le fatture...

    @ilRatto. lo farà, magari il suo futuro è la.

    @sara. si sara un capolavoro da brivi e direi che una recensione sola non basterebbe... davveo un'emozione!

    @silvia. perchè quello non è un comunista vero è un ex kgb un dittatore, cosa molto vicino a silvio

    @princi. la storia li sommergerà!

    @odin. e ma l'inchiostro poi torna...

    @alligatore. non questo sistema non va bene ma la gente non lo capisce

    @tina. un momento indimenticabile! un saluto Tina

    @nico. eh si nico e continua a rigirarla!

    @magocamillo. senza ali...

    @cristiana. davvero inquietante

    @MrTambourine. il suo Vate.

    @ilMonticiano. uhmmm non ho molta fiducia negli italiani.
    un saluto Aldo

    RispondiElimina
  21. Se potessero, farebbero così anche in Italia.
    E non è detto che già qualcosa abbiano fatto.

    RispondiElimina
  22. Le guerre, i massacri, le violenze, il terrorismo interno della Russia di Putin passano sin troppo inosservati agli occhi dell'opinione pubblica occidentale!

    RispondiElimina
  23. @pupottina. eh già...

    @adriano maini. puzza di affari, dollari...

    @dalle8alle5. esatto.

    @inneres auge. si ma fa i corsi per corrispondenza!

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;