sabato 25 agosto 2012

E la chiamano Estate

Sembra un copione già letto, un film già visto, un libro sfogliato più volte. L'estate arriva e con sè solitamente porta i soliti servizi del telegiornale...
La dieta del gelato fatta dal 67% degli italiani.
L'estate più calda degli ultimi 600 anni, nessuno si è mai chiesto chi tenesse le statistiche anni fa.
Un italiano su due a casa.
Cosa fa chi resta in città.
Anche i soliti film...
Er Monnezza, Banfi in tutte le maniere e qualche rispolverata di Pierino contro tutti.
I teatri fermi...
I cinema in stand by...
Poi se si va a leggere tra le righe si legge di uomini che si danno fuoco perchè sono senza lavoro perdendo la vita nell'indifferenza totale, si legge di benzina a due euro e di persone che non si preoccupano e continuano a dire "beh preferivate quello di prima?", si legge di vacanze pagate migliaia di euro da noi logicamente ma senza usufruirne, si legge di scorte in formato montagna o mare, si legge di minatori massacrati in Sudarica, si legge di sparatorie in stile western in un paese che non vuole capire che un'arma ogni 2 persone è davvero un problema, si legge di dittature che condannano giovani donne libere che cantano la loro libertà in una chiesa e sentenze che fanno storcere un pochino il naso all'Europa "perchè si tratta di un  provvedimento non proprio in linea con gli standard europei", si legge di fabbriche sul precipizio e di aziende che chiudono.
Mentre si continua a non leggere di patrimoniale, di galera per i grandi evasori, di politiche del lavoro reali e di idee.
Comunque tranquilli pare che B. non abbia messo incinta la Began, il campionato ricomincia domnai, AmiciXFactorSanremoBallandosottolestelleLaCorridaBuonaDomenicaIn90°minuto ci saranno, a dicembre uscirà l'Iphone5 e tra un po'uscirà il nuovo libro di Vespa.

25 commenti:

  1. "preferivate quello di prima?" è la linea politica del Pd e del presunto nuovo che avanza. mazza però, che cervelli.
    bentornato amico.

    RispondiElimina
  2. in realta' se ne legge. c'e' tutto un partito che si fonda su chiacchiere del genere. ma la realta' dei fatti e' che non c'e' istituzione che non si presti ad essere controllata da gruppi di potere. quindi le leggi si fanno per perpetuare lo stato delle cose. e la glaera, anche se si parlase di metterci domineddio, resterebbe lo strumento reporessivo dei potenti. continuiamo a invocare fantocci controllati da altri? mi sembra ridicolo.

    RispondiElimina
  3. Mi sa che tra un po'arriva un bel crack e salta il banco, altro che!

    RispondiElimina
  4. Queste son tragedie da cambiare in parodie, chissà che una risata non ci risollevi lo spirito.

    RispondiElimina
  5. In parole povere non basta quello che si sta soffrendo attualmente tra caldo, aumenti dell'inflazione per colpa degli aumenti di tutto, no, ci si mette pure un futuro che ci sta aspettando e che è pieno di cavolate.
    Boh!

    RispondiElimina
  6. La cosa piu' brutta che fai rilevare (non che le altre del tuo elenco siano da meno)è L'ASSOLUTO SILENZIO PER L'UOMO CHE SI E' DATO FUOCO DAVANTI A MONTECITORIO ED E' MORTO!Brutta pubblicità per questo governo che avrebbe dovuto rilanciare il lavoro ed aiutare gli Italiani a risollevarsi..

    RispondiElimina
  7. L'ultima è la più angosciante, a tutto il resto stiamo facendo il callo, purtroppo, ma i libri di Vespa sono una tegola in più che vorremmo evitare. Vederlo su tutte le reti per il (lungo) periodo di lancio è qualcosa di allucinante, che, dopo tutto il resto, forse non meritiamo.
    Ciao.

    RispondiElimina
  8. non oso pensare a cosa porterà l'autunno...

    RispondiElimina
  9. Caro Compagno, bentornato,

    "Mentre si continua a non leggere di patrimoniale, di galera per i grandi evasori, di politiche del lavoro reali e di idee."

    Ecco.

    E' tutto come prima.
    E' sempre tutto come prima.

    Hasta
    Zac

    RispondiElimina
  10. È l'immondizia di sempre in un paese da sempre al tracollo

    RispondiElimina
  11. Condivido il parere di Antonio: è sempre la solita spazzatura che ci propinano da sempre. Aggiungo le ultime deliranti dichiarazioni di Bersani. Per lui tutti quelli che in Rete si occupano dei mali dell'Italia .. quindi anche noi Blogger ... siamo tutti fascisti :/

    Un saluto e Buona Domenica.

    ps. A settembre Niente Barriere riparte con tante novità.

    RispondiElimina
  12. La tragedia è che pare non esserci neanche più contraddittorio, da nessuna parte. Svanito. Una volta anche i giornali più asserviti lasciavano spazio a opinioni controcorrente. Oggi i tiranni dicono che per la krescita dovremo sacrificarci, sottometterci, instupidirci, inquinare e distruggere. E non c'è giornale o agenzia di stampa che non rilanci neutramente la notizia come fosse una sacra parola d'ordine: "Per la krescita dovremo sacrificarci, sottometterci, instupidirci, inquinare e distruggere".

    Comunque bentornato, mio caro amico!

    RispondiElimina
  13. io salvo giusto er monnezza... :)

    RispondiElimina
  14. Ben tornato! Combattivo come sempre!

    RispondiElimina
  15. ..concordo con Zio Scriba...Ad ogni modo..ci sarà sempre qualcosa da leggere..sta a noi decidere cosa leggere e come...dobbiamo far sì che lo spirito critico non dorma..almeno quello..

    RispondiElimina
  16. Nel tuo mese di assenza la situazione generale non è cambiata.
    Ci sono politici delinquenti ed altri con la fedina penale immacolata perché non sono stati ancora beccati dalla polizia.

    RispondiElimina
  17. Abbi pazienza, è che ancora è da creare una stagione per tutte le cose che chiedi. Dunque inutile aspettare l'autunno, l'inverno ecc.
    Mi hanno sempre detto che c'è un tempo per tutto ma nell'aspettare quello giusto mi sto logorando.
    Ciao Ernest, ogni tanto,anche se solo per poco, guarda il mare e ascolta solo il suo rumore,non risolve i problemi ma ti dà la carica per un nuovo match.
    Francesca

    RispondiElimina
  18. continuiamo così facciamoci del male

    RispondiElimina
  19. oggi domenica 26, due calamità: è venuta la bufera e mi ha sradicato l'ombrellone alle 13 (mi rifarò domani tanto Beatrice non dura prima o poi se la fanno)rovinandomi una giornata di mare e poi in serata ha perso il Pescara con l'Inter. A quast'ultimo fatto non c'è rimedio, siamo più deboli e già incominciamo a rimpiangere Zeman

    RispondiElimina
  20. hai dimenticato i servizi di STUDIO APERTO da Forte dei Marmi e Billonaire..

    RispondiElimina
  21. Niente cambia...solo aumentano i poveri!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  22. uhhhhfff!!!!!.... sospiro di solievo..... mi stavi facendo preoccupare...per fortuna è tutto apposto!!!! Non fare più sti scherzi non fosse mai che precipiti "QUALCOSA"!!!!_marì

    RispondiElimina
  23. D'estate i problemi non esistono amico mio, comunque... passi per il resto ma il libro di Vespa é possibile bloccarlo o in alternativa inserirlo tra i crimini contro l'umanità? :-)

    RispondiElimina
  24. Ho sempre detestato quello che tu hai ben descritto e che io riassumo in "cazzeggio estivo"! Il fatto grave, però, è che più passa il tempo è più, lo stesso, non dilaga solamente nel periodo in questione ma... dura tutto l'anno! A proposito... quei tipi che ti dicono "beh preferivate quello di prima?" li incontro sempre più spesso anche io. Nel blog e nel quotidiano. In genere, si definiscono di "sinistra". Quelli che incontro personalmente, è irriferibile ciò che sono capace di rispondergli. Gente che è vissuta solamente in funzione dell'antiberlusconismo e che, oggi, si sta comportando peggio dei tirapiedi del Cainano: guai a criticare il Bersani oppure a manifestare scontento per questa "sinistra parlamentare". Per quanto riguarda il blog, mi sono cordialmente odiosi ma, per ora, evito di azzannare.

    Ciao Ernest, buona giornata.

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;