lunedì 20 maggio 2013

Quelli che scappano siete voi!


Ecco le vedi quelle persone Epifani? Le vedi bene? Con  un po' di impegno volendo riesci anche a contarle. Era l'aprile del 2009, trattasi di sciopero generale, e guarda caso su quel palco c'eri proprio tu, io ero ai bordi del Circo Massimo assieme ad una marea di persone.
Vedi a me non sembra che stessimo scappando, anzi proprio il contrario direi che stavamo facendo quello che in questi anni non abbiamo più fatto, ci siamo fatti vedere, sentire. Ciò che dovremmo fare tutti i giorni.
Il 16 ottobre del 2010 alla manifestazione della Fiom per salutare tutti giunto alla fine del tuo mandato dicesti "lascio con la speranza che le cose possano cambiare". Come no! Sono cambiate in peggio. Vedi i lavoratori sono messi sempre di più da parte, calcolati meri numeri, i contratti vengono stracciati ogni giorno e il sindacato stesso molte volte non si fa trovare pronto e non risponde alle esigenze dei lavoratori. La Fiom è sempre più isolata e Marchionne ha sempre più amici. 
Si le cose potrebbero cambiare Epifani, solo se riuscissimo ad avere una sinistra fatta da persone di sinistra e non da segretari che come prima frase decidono di insultare la piazza e i lavoratori, appoggiando senza se e senza ma un governo di centro destra ostaggio di Berlusconi appoggiato dal Pd. 
Quella piazza nel 2009 era piena di gente con dignità, gente che ci credeva, gente che ora probabilmente in parte non vota nemmeno più a sinistra. Ma voi del Pd nelle alte sfere ogni tanto vi domandate PERCHE'? O pensate solamente a come apparire sempre più puliti e di centro più che mai?
La sinistra che scappa è fatta da gente come Bersani, Veltroni, D'Alema, Finocchiaro, Renzi e tutti gli altri. Gente che per anni ha rincorso il centro, dimenticando i problemi reali della gente che necessitano risposte che possono essere date solo da soluzioni di sinistra. 
La sinistra che scappa è quella che non ascolta i lavoratori da anni, è quella che schiaccia l'occhio ai poteri forti, è quella che china la testa davanti al Vaticano, è quella che ha messo da parte le lotte sull'orario di lavoro, è quella che vota Marini, è quella che non vota Rodotà, è quella che fa la bicamerale col diavolo, è quella che non vota il conflitto di interessi,  è quella che non parla di stipendi, di pensioni, di diritti, è quella che al telefono grida "abbiamo una banca!!!"
Un consiglio continuate a scappare mi raccomando, la speranza prima o poi è di non vedervi più all'orizzonte in modo da incominciare fare politica seriamente.

11 commenti:

  1. Questo post merita una standing ovation!

    RispondiElimina
  2. Vergognoso! Abbiano la decenza di scappare lontano!

    RispondiElimina
  3. mi associo a dalle8alle5 e aggiungo:
    "puliti"?

    RispondiElimina
  4. Secondo me la vicenda di Epifani la dice lunga su come siano ridotti i sindacati oggi. Fatte le dovute eccezioni.

    Comunque l'ex segretario della CGIL che non va a una manifestazione della CGIL è come l'autore di un best seller che non va alla presentazione del suo best seller.

    RispondiElimina
  5. Perfettamente in linea con il tuo pensiero.

    RispondiElimina
  6. Sottoscrivo dalla prima all'ultima riga.

    RispondiElimina
  7. Epifani ha perso un'occasione per starsene zitto.

    Ciao Ernest. Per me è bastata la replica di Vendola, il quale ha ricordato a Epifani che la buona politica comincia con la coerenza tra ciò che si dice e ciò che si fa e loro, aggiungo io, di cose promesse in campagna elettorale non ne hanno mantenuta neanche una. Dovevamo uscire dal berlusconismo e ci siamo dentro, sommersi fino ad affogarci. Non dovevamo governare con chi aveva portato il Paese allo sfascio e siamo succubi dei ricatti di chi ha sfasciato il Paese. Dovevamo pensare ai lavoratori ed ai giovani e, invece, ci stanno prendendo per i fondelli con l'imu si imu no e se stavolta ci danno il contentino, ci fottono con l'aumento dell'iva a luglio e con la stangata a fine anno!

    Quella sulle piazze che non risolverebbero i problemi, poi, mi ha mandato il sangue in ebollizione! Se continua a fare politica da salotto e lascia la piazza al comico e alla destra, se ne accorgerà presto quello che sono capace di combinare le piazze! Far sparire la sinistra! Pare proprio che loro ci si siano messi d'impegno negli ultimi 20 anni!

    RispondiElimina
  8. Sarà stata una giornata dura anche per lui.

    RispondiElimina
  9. Il capitombolo nel salire sul palco la dice più lunga di tante parole. E i suoi viciniori che ridevano apertamente ad uso e consumo dei tiggì è stata la ciliegina sulla torta.
    Torta di merda, ovviamente.
    Ciao.

    RispondiElimina
  10. @Sara. decisamente dura per dire una cosa del genere...

    @Carlo. ciao Carlo, io comunque più penso a quella frase più mi viene l'orticaria, ma il brutto secondo me è che ci sono altri che la pensano così... da una parte vogliono fare quelli di sinistra ma in fondo non lo sono mai stati

    @InneresAuge. si in parte hai ragione, credimi che però ci sono persone nei sindacati che ci credono ancora, ho il presentimento però che quelli che non ci credono siano ai posti di comando

    RispondiElimina
  11. @dalle8alle. Grazi grazie troppo gentile! :)

    @amanda. decisamente non puliti...

    @ElGae. si spera...

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;