mercoledì 26 aprile 2017

Se vorrai...


Nella vita dovrai lottare, a prescindere dalle bandiere, dai colori e dalle ricorrenze.
Non potrai farlo da sola ma dovrai provare a coinvolgere gli altri, anche se molti continueranno a pensare solo in prima persona e ti guarderanno come un'aliena.
Dovrai ricordare, perché senza memoria non c'è futuro.
Ti scontrerai spesso con quelli che non ascoltano, ma ormai sentono solo le loro parole.
Quelli che ragionano per dogmi, che non hanno mai torto e che hanno perso di vista la quotidianità.
Io posso solo accompagnarti fino ad un certo punto; il resto, se vorrai, dovrai farlo da sola.

25 commenti:

  1. Risposte
    1. Eh si siamo proprio noi. Scatto preso da Repubblica on line, sfoglio per caso le foto e ritrovo questi due personaggi 😊😊

      Elimina
  2. Bellissime e importanti parole!
    E molto bella la foto, sarà un ricordo prezioso! ^_^

    RispondiElimina
  3. Ma com'è già grande!la numero 1 di Genova!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dovresti sentire come parla ahhh

      Elimina
  4. ... vero che a volte ti sentirai sola, ma, se avrai idee forte e salde, saprai superare momenti difficili (come questi), e, guardandoti attorno bene, troverai altri come te, come ieri, quando camminavi accanto al papà. Ora e sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che belle parole, non so come ringraziarti. Grazie

      Elimina
  5. Proprio bella la foto. Tu e la bimba. Il gigante e la bambina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si una foto davvero particolare... la stamperò

      Elimina
  6. Che bella foto, da stampare! Per tornare alle tue parole, mi pare che tu la stia mettendo sulla buona strada.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si si la stamperò assolutamente, ce la stiamo mettendo tutta sapendo che poi sarà lei a trovare la strada
      grazie

      Elimina
  7. Splendido trovare una vostra foto così.. ed arricchirla di parole giuste. Certo che vorrà. Non ho dubbi. E sarà accompagnata da un grande papà. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è stato davvero un bel regalo trovarla, poi a volte le parole vengono fuori proprio spinte dalle immagini, grazie per le belle parole

      Elimina
  8. Sei un buon padre e insegnerai i giusti valori.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce la metto tutta, sapendo che sarà possibile come ovvio fare degli errori grazie mille

      Elimina
    2. Se non ci prova ... tanto non c'è alternativa al futuro.

      Elimina
  9. Che belli siete e che bella dedica... che sono certa saprà apprezzare in futuro. E come potrebbe essere diversamente se si è avuto un grande maestro?
    Ernest venire nel tuo blog è come fare un viaggio all'interno della propria anima.
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca ti ringrazio molto per le bellissime parole, che altro dire davvero mi hai fatto arrossire grazie

      Elimina
  10. Grande ! ...Dagli insegnamenti e dalla educazione che riceverà,lo farà eccome se lo farà. Buon 1 Maggio a tutti e due ..anzi tre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie grazie grazie noi ce la mettiamo tutta lottando contro l'impossibile a volte

      Elimina
  11. Dopo un paio di settimane lontano dai blog e dalla rete, torno, il tuo blog è quello che visito per primo e.... mi sono commosso! Ma commozione vera, quella del groppo in gola. Porca miseria che belle parole da dedicare ad una figlia! Ce ne fossero tanti di genitori come te, potrei sperare maggiormente in un futuro diverso. Ciao Ernest, sei un grande ed anche se solo virtualmente, sono contento di conoscere uno come te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Carlo che cosa ti devo dire se non un immenso grazie per le tue parole, noi proviamo a fare e dare il meglio sapendo che ci saranno difficoltà ed errori oltre a momenti particolari, padri e madri non si nasce ma si diventa col tempo cercando di seguire gli esempi vicino. Anche io sono felice di conoscere una persona come te un abbraccio grande

      Elimina
  12. Questa foto e le parole di speranza e di amore fanno dimenticare i tempi duri che stiamo passando. Loro sono piccoli non se ne rendono conto, sono protetti e cresceranno così. Si, questo è importante: poi andranno avanti con i loro piedi, anche quando non ci saremo più e loro ci penseranno con affetto e nostalgia..E' tutto un ciclo..

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;