lunedì 31 dicembre 2018

Duemiladiciannove con fantasia.



“Papà un giorno mi porti a vedere dove finisce l’arcobaleno?!?”.
L’augurio è quello di andare alla ricerca dell’impossibile, di quello che ad altri sembra irraggiungibile, di non fermarsi alla prima spiegazione data, di scavalcarli ogni tanto i muri, di aprire porte e di vedere più colori non solo uno, magari mettendoci anche un po’ di sana fantasia.
Buon 2019!!!

9 commenti:

  1. Auguri Ernest, buon viaggio..

    RispondiElimina
  2. Auguroni!!!

    Sarà un bel sentiero da seguire. Ciao!

    RispondiElimina
  3. Dai, quest'anno ricorre il trentennale dell'anno santo in cui un Occhetto in lacrime annunciava che il PCI chiudeva bottega per il timore che si ripetessero i fatti dell'Est.

    Poi ripresisi dal panico capirono che ci sono milioni di babbei in Italia a cui puoi continuare a vendere lo sciroppo miracoloso, basta cambiargli il nome.


    RispondiElimina
  4. Auguri a te e ai tuoi amori Ernest!

    RispondiElimina
  5. Che belli i tuoi auguri Ernest. Buon Anno!

    RispondiElimina
  6. Il suo augurio è tra quelli più belli che ho letto in rete,forse perché davvero sentito?

    L.

    RispondiElimina
  7. Sì l'avevo vista questa bellissima foto! Buon anno anche a te Luca!

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;