venerdì 20 febbraio 2015

Ignoranza senza confini

Guardando le foto degli atti vandalici dei tifosi del Feyenord a Roma viene da domandarsi dove sia il tanto sbandierato livello di civiltà del nord.
Poi ci si rende conto che il rischio è quello di cadere negli stessi discorsi che fanno i razzisti, perché  i violenti, gli incivili, quelli che per comunicare usano il dito medio, quelli che devono urlare, quelli che non hanno capito il vero senso dello sport e dello stare al mondo in una civiltà... sono ovunque. A sud, a nord, a oriente e occidente, dentro e fuori i luoghi di culto,  vicino al nostro ufficio o su un social network, sull'autobus o affianco a noi sulla corsia del sorpasso, in fila alla posta o al cinema.
Non c'è confine che tenga.
Si chiama ignoranza.
Da non sottovalutare.

42 commenti:

  1. Vero! Spesso cadiamo nell'autorazzismo per cui, come consideriamo delle razze inferiori a noi, consideriamo altre superiori... Invece ci sono solo individui più o meno evoluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esattamente Giulio... beline come si dice da noi a Zena ce ne sono tante, poi da noi visto che sanno che molto è permesso quando si parla di calcio si scatenano

      Elimina
  2. E guarda caso questi esemplari tifano tutti per un solo, singolo sport. Possibile che si viva in stato di guerra perenne solo per guardare ventidue coglioncelli prendere a calci un pallone (e insultare l'arbitro quando fa semplicemente il suo lavoro)? Fosse per me io lo abolirei seduta stante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema non è il calcio di per sé ma l'uomo e l'ambiente calcio che enfatizza tutto e soprattutto sembra essere intoccabile.

      Elimina
    2. Non troppo intoccabile. Se avessimo un ordine pubblico che funziona (non solo quando c'è da menare metalmeccanici e studenti, per citare i commenti sotto) quei ventidue coglioncelli si ritroverebbero a giocare di fronte a uno stadio vuoto; vedi che poi cambierebbe anche l'ambiente che ruota intorno a loro.

      Elimina
  3. se fosse capitato il contrario, i civili Paesi del Nord, di avrebbero mortificato nei secoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo è sicuro... immagino le pagine dei giornali

      Elimina
    2. Qualcuno ricorda "le forze dell' ordine" a Zena nel 2001?

      Elimina
    3. direi che non li dimenticherò mai...

      Elimina
  4. Se a pagare i danni fosse la squadra per cui gli ignoranti "tifano"
    distruggendo quel che gli pare, credo che il problema si risolverebbe da solo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci proveranno ma sono sicuro che non tireranno fuori una lira... poi ci sarebbe da aprire una parentesi sulla gestione della sicurezza... se io e te facciamo un corteo e proviamo una deviazione so già come va a finire

      Elimina
  5. abbiam fatto le stesse considerazioni.
    appena letto su facebook un commento livoroso, una roba tipo
    "a casa loro mica ti permettono di fare una cosa del genere!!!!!!!1111"
    si...ma perché dovresti farlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh guarda poi sui social network immagino i paragoni

      Elimina
  6. Anche mio padre oggi ha detto "meno male che sono tanto civili". Io credo che i coglioni per forza di cose (o la legge dei grandi numeri)) siano ovunque. La differenza è che da noi li incoraggiamo mentre nei paesi "civili" li mettono da una parte e ci buttano sopra la spazzatura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero è che da noi sanno che molto è lecito quindi...

      Elimina
  7. C'è un punto da considerare: quei "barbari" che hanno devastato Roma, in trasferta a Londra avrebbero visto la partita senza recinzione alcuna, e senza un fiato prima della partita e senza un fiato dopo.
    Chiediamoci il perché e diamoci una risposta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e il perché e la risposta sono chiari... e viene anche un po' di tristezza

      Elimina
  8. L'ordine pubblico in Italia funziona solo quando c'è da menare metalmeccanici e studenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per quello sono straorganizzati...

      Elimina
  9. ...io credo che 'sti soggetti sanno in partenza che hanno vita facile a Roma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh in un certo senso siamo il paese dell'impunità

      Elimina
  10. Hanno semplicemente ripetuto le gesta dei loro antenati, barbari per cause naturali.
    Tu hai ragione Ernest, è una questione di educazione, ma sono cresciuti tutti dentro un serraglio o hanno avuto insegnanti "particolari"?
    Vuoi che rispettino un monumento del Bernini se non sanno distinguere l'appartenenza sportiva a una rissa di avvinazzati?
    Cercavano nemici, non avendone trovati si sono scagliati sulle opere d'arte, personalmente li avrei presi a calci la dove non batte il sole e li avrei tenuti dentro fino a fine partita, dopo li avrei scaraventati dentro la loro ambasciata con la raccomandazione all'abasciatore di buttare la spazzatura nel contenitore di competenza, ovvero il loro Paese.
    Come vedi, appartengo alla minoranza che ne avrebbe fatto polpette.;-))
    Per me Bernini è sacro e unico, loro sono pattume con l'uso della parola e indifferenziata.
    Hasta Ernest ;-))
    Tina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tina che piacere intanto risentirti!
      si vero mi viene da dire come sia possibile che un gruppo di tifosi non tanto calmi riescano ad arrivare in pieno centro... ci sono video su internet che dimostrano che non è la prima volta, piazza di Spagna sembra una tappa obbligata per ogni tifoso leggermente alterato... mi domando che senso ha? La risposta la so già...
      hasta Tina

      Elimina
  11. vergognosi... questo dovrebbe farci riflettere e capire che noi italiani non siamo tanto meglio o peggio di loro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come ho detto l'ignoranza è trasversale

      Elimina
  12. datemi l'ignoranza e vi distruggerò il mondo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e qualcuno in passato c'è quasi riuscito direi

      Elimina
  13. Senz'altro gli incivili si trovano a tutte le latitudini, Ma non so se a casa loro abbiano la libertà di fare quello che hanno fatto a casa nostra. Mi vengono in mente anche certi tedeschi in Riviera ubriachi che piantano casino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con i sandali e le calze... mamma mia!

      Elimina
  14. la birra in eccesso fà danni a tutte le latitudini purtroppo

    RispondiElimina
  15. Hanno fatto questo non perché ubriaci, non perché olandesi, ma perché hanno potuto farlo. L'ordine pubblico in Italia funziona solo quando c'è da menare metalmeccanici e studenti, copio e incollo il commento di Harmonica, perché il più giusto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in quel caso non serve nemmeno arrivare in centro

      Elimina
  16. Quoto George, che cita Harmonica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con tutte ste quote mi sono perso :-)

      Elimina
  17. Vado controcorrente,
    tutti a prendersela con polizia e questore!
    Sicuramente hanno sbagliato ma, se avessero menato? se ci fossero stati feriti tra chi meritava?
    Quanti di quelli che sopra scrivono avrebbero dato il loro appoggio ad una simile azione?
    Cosa avrebbe fatto il giudice poi?
    Li avrebbe liberati seduta stante come accade con chi ti entra in casa?

    Sul perchè sia accaduto in Italia semplice, si sa chi nel nostro paese non ti fanno nulla! se sei straniero meno ancora.
    Ecco perchè per esempio gli svizzeri dalle mie parti se ne fottono allegramente del codice della strada e sporcano per terra come non farebbero MAI a casa loro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di solito sei un bell'avvocato del diavolo - ma sulle porcomaialate che combinano francesi e svizzeri col nostro codice della strada hai pienamente ragione. Procedura per fare una multa a uno di questi soggetti: a) individuare il tribunale di competenza e mandargli la notifica del verbale tramite raccomandata internazionale; b) aspettare quei sei mesetti che tutto quanto ritorni al mittente con la dicitura dell'ufficiale giudiziario del posto secondo cui "non è stato possibile trovare il destinatario all'indirizzo indicato" (tsè, e chi ci crede?); c) provvedere quindi a far annullare d'ufficio il verbale per impossibilità di notificarlo. Bisognerebbe adottare il loro metodo (soprattutto degli svizzeri): vai a beccarti una multa di là? Finché non hai saldato il debito la tua auto non passa la frontiera.

      Elimina
    2. Oppure, come fanno in Svizzera, se ti fermo non ti muovi finché non paghi, se non hai i soldi sequestro del veicolo.
      Il discorso però è che avendo chi dopo la polizia lascia liberi tutti, anche i poliziotti o chi di dovere non si sbatte a fare un arresto o altro ben sapendo che tanto sarà perfettamente inutile.
      L'ultima volta che ho chiamato i carabinieri a casa per l'ennesimo furto(io vivo in gabbia, sbarre alle finestre e antifurto inserito pur non avendo NULLA da rubare) erano evidentemente avviliti, dichiaravano apertamente la loro impotenza, o l'inutilità del loro lavoro se preferiamo

      Elimina
  18. la questione Roma-Olanda è solo il riflesso della poca considerazione che ha l'europeo nei confronti del bene storico in seconda battuta, e della civile convivenza in prima.
    la cosa che mi schifa maggiormente è che non mi stupisce quanto dovrebbe

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;