lunedì 26 febbraio 2018

A volte tornano, qui spesso.

Alla fine siamo arrivati al rosario nella mano destra e dall'altra il Vangelo con tanto di sfondo della Costituzione, manca il canarino fuori dalla finestra e l'Italiano vero è fatto. 
Stiamo parlando di un personaggio, Salvini,  che qualche anno fa voleva bruciare la bandiera italiana e ora invece la innalza come simbolo del suo partito. Quello che del prima i piemontesi, i siciliani, i sardi, i marchigiani. Uno che nei suoi post riesce anche ad infilare De André, che cita Sandro Pertini dicendo che anche lui sarebbe stato per il "prima gli italiani". La follia della comunicazione. 
Se vogliamo dirla tutta quello che in questo momento a mio avviso rappresenta meglio gli italiani. 
Spero di sbagliarmi ma credo che la sera del 4 marzo ci troveremo catapultati nuovamente a 24 anni fa, con una maggioranza di Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia. Con un contorno di movimenti di estrema destra a sostenerli. 
Dico questo perché sento i discorsi nei corridoi, sui social (che sarebbe meglio abbandonare) ma non solo ultimamente. 
Se dopo 24 anni esiste ancora una percentuale di italiani tra il 15-18%, direi, decisa a dare il voto ad uno come Berlusconi è chiaro che questo paese ha un problema non da poco. Basterebbe citare tutte le leggi vergognose che i suoi governi hanno fatto. Ma qui si dimentica facilmente. 
Dall'altra parte vedo che a sinistra siamo quasi più impegnati a denigrarci uno con l'altro, come a volersi rubare qualche manciata di voti, una sorta di ammissione che non siamo più capaci a parlare al cuore della gente e quindi i consensi li cerchiamo tra di noi. 
Spero di sbagliarmi ma il futuro mi sembra alquanto nero. 

14 commenti:

  1. Come si suol dire, la storia insegna, ma è la gente che non studia...

    RispondiElimina
  2. Ieri in tv ho sentito il Robin Hood al contrario, pazzesco!

    RispondiElimina
  3. Ieri mi è arrivata una foto di Salvini con Vangelo e Costituzione e sotto la scritta " qualcuno gli faccia notare che una l'hanno scritta i comunisti e l'altro degli extracomunitari"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco che altro posso aggiungere...

      Elimina
  4. Il futuro è roseo per la satira, perché Salvini con questo gesto è entrato di diritto nel novero di coloro che verranno messi alla berlina... XD

    Moz-

    RispondiElimina
  5. io sento molte persone che sono intenzionate a votare lega nonostante tutti i danni che hanno fatto.

    RispondiElimina
  6. Hai fatto un'analisi impietosa e del tutto veritiera sulla nostra situazione politica. Siamo allo sbando. E allo stato non si vede una via d'uscita. Salvini poi, pagliacciate a parte, sta virando sempre più a destra.

    RispondiElimina
  7. Mi viene da citare una vecchia copertina di Cuore: Hanno la faccia come il culo!

    RispondiElimina
  8. Siamo degli specialisti in questo settore e purtroppo facciamo tendenza

    RispondiElimina
  9. Il problema è chi votare?
    La sinistra(o che ha sbandiera questo nome) ha fatto bene? Direi che i suoi leader hanno pensato più a se stessi che ad altro.
    Quindi quando leggo "i danni fatti da..." vorrei chiedere ma i danni fatti dalla sinistra?
    In Italia e in Europa?
    Chi vota contro i produttori di pomodori e di olio italiani a vantaggio di importazioni extraeuropee?
    La sinistra !
    Chi vota per le banche e nasconde i nomi dei grandi debitori?

    PS
    Direi che Salvini ha ragione, ricordati come la sinistra ha accolto i profughi italiani!

    PS2
    non puoi vedere nero, dovresti vedere rosso, la violenza nascosta dall'antifascismo fa veramente paura!
    Ma su quella un bel silenzio!

    RispondiElimina
  10. Intanto vediamo, certo le premesse non sono mica rosee ... cmq Resistere Resistere Resistere

    RispondiElimina
  11. Sono spaventosamente d'accordo con te Ernest

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;