venerdì 22 giugno 2018

Ministro della propaganda

Ufficio centrale interforze per la sicurezza personale.
Ecco. Da segnare e mettere bene in testa in modo tale da ripeterlo a quelli che ancora credono alle favoline di Salvini. 
Si tratta dell'organo che ha competenze in merito alle scorte. Salvini sa benissimo che non può essere lui a decidere sulle sorti di una scorta. Ma fa una cosa terribile per aumentare consensi, insinua il dubbio, mettendo alla berlina chi ha rischiato e rischia la sua vita per avere denunciato la mafia. Quella stessa organizzazione criminale che la Lega per anni negava al Nord.
La scorta non è una cosa piacevole, questo dimenticano coloro che mettono insieme qualche lettera solo perchè hanno davanti una tastiera. 
L'intervento su Saviano è spregevole, per non andare oltre. Ricorda quelle ripicche da bambini dell'asilo tipo adesso ci sono io sullo scivolo e tu non ci sali più.
Il ruolo di ministro non è ben chiaro a Salvini, e non solo a lui, che ha deciso di rimanere perennemente in campagna elettorale. 
Migranti. Rom. Cartelle tasse non pagate sotto i 100 euro. Saviano. 
Una sorta di programma elettorale social. Già perché davvero basta fare un giretto sul web e come per magia compaiono tutte le voci dei propositi del grande statista. 
Dei grillini non riescono nemmeno più a parlare visto che non si trovano neanche più su wikipedia. Letteralmente scomparsi. Per non parlare della sagoma del presidente del consiglio, una sorta di maggiordomo di Vespa. 
E' il buio della ragione.

35 commenti:

  1. Avevo già in passato fatto un post osservando come la scorta non la si può togliere per motivi di antipatia ma è pur vero che il ministro dell'interno può chiedere un riesame ed ha l'ultima voce in capitolo se non sbaglio. Insomma diciamo che l'aver detto quelle parole significa voler intimidire in modo fascista l'avversario. E questa è la cosa più grave a prescindere dal fatto in sé e cioè sulla necessità o meno della scorta a Saviano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio questo il punto. Salvini sa di dire una cosa non vera, ma lo dice perché vuole fare propaganda.

      Elimina
  2. bastava votare PD. ma a quanto pare faceva così schifo la Boschi..... mo' sta bene agli italiani.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh sul Pd ne avrei da dire. Io credo comunque che in questo momento storico chi va a votare abbia questo pensiero. La domanda è... gli astenuti?

      Elimina
  3. Minacciare chi non la pensa come lui, degno del peggiore fascismo.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  4. Quand'è che la lega negava la mafia al Nord?
    Ricordo inizi anni '90 quanti sindaci in perfetto accordo con i prefetti cominciavano a smantellare gruppi mafiosi in tutta la lombardia.
    Certo che ripetere spot elettorali vecchi fa comodo ma decisamente poca informazione.
    Saviano non è la prima volta che vede mettere in discussione la sua scorta.
    Già altri avevano sollevato il caso, se era opportuno che fosse scortato.
    Salvini sta finalmente commettendo errori gravi ma per sua fortuna chi lo contesta lo fa in modo errato e invece che affondare il colpo fa passare i suoi errori in secondo piano.
    Forse sarebbe ora di cominciare a meditare e a dire le cose con la giusta intelligenza.

    Rom.. giusto verificare che gli abitanti di campi abusivi siano tutti noti all'anagrafe, sbagliato farlo su base etnica.
    Frase infelice sui "sinti italiani che ci tocca tenere" controbattere elencando un pò di Sinti famosi e di cui nessuno vorrebbe privarsi.
    Ecco come controbattere a Salvini, circostanziando le cose, sostenendo la parte che si può condividere e affondare sugli sproloqui!

    RispondiElimina
  5. Non lo voglio nominare, è un furbo. Hai espresso bene quello che sta succedendo.
    Concordo con il tuo post.
    Un abbraccione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. decisamente un furbo comunicatore
      a presto un abbraccio a te

      Elimina
  6. Ieri i vaccini inutili. Oggi chissà. Forse il weekend riposa e ricomincia a sparare cazzate dal lunedì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh ma ci delizierà tra poco sicuramente con altro

      Elimina
  7. Diciamo che aver detto quello che ha detto significa aver detto alla mafia:" Saviano non ha dietro di sé un intero Stato, prego si accomodino".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esattamente, ma non è chiaro a molti

      Elimina
  8. Ogni giorno ne spara una nuova, tutto clamore per evitare di affrontare i probleni veri, intanto quello che sembra un fotomodello da barbiere si aggiorna il curriculum.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah effettivamente ora è un curriculum in movimento

      Elimina
  9. Il governo Salvini è una cosa indegna, Saviano o non Saviano.

    RispondiElimina
  10. Quello che stiamo vedendo giorno dopo giorno da quest'individuo fascista e senza scrupoli è vergognoso e puzza molto più degli escrementi. Altro che propaganda! Quella di ieri in cui ringrazia niente meno la Libia per l'intervento, da papà dice lui! Cose e pazz direbbe Salemme, pensa se facessero ai suoi figli quello che sta facendo lui! Altro che da papà. Vergognoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma poi ogni tanto prenso... Conte? Chi é? Mamma mia.

      Elimina
  11. Siamo in un momento vergognoso della storia italiana.
    Oscurità e demenza.

    RispondiElimina
  12. La soluzione ai vostri problemini è elementare, candidate Saviano in uno dei vostri partiti/movimenti inutili e eleggetelo Deputato, Senatore, Parlamentare Europeo e, quando avrete ottenuto la Maggioranza, potrete anche dargli l'incarico di Ministro dell'Interno al posto del fascista Salvini.

    Il programma Saviano ce l'ha già, parole sue, fare ripartire la "sinistra" da gay, Rom e immigrati. Quindi siete già un passo avanti, no?

    Stamattina andando in farmacia ho incrociato un vecchietto e un "nuovo italiano". Il "nuovo italiano" tirava fuori da un sacchetto delle merendine, le scartava e se le ficcava in bocca, gettando l'incarto per terra mentre camminava. Io e il vecchietto ci siamo guardati come per dire "mannaggia, la prossima volta votiamo Saviano!"

    RispondiElimina
  13. Diciamo che ormai ne spara una al giorno. Chissà che criterio usa per scegliere l'argomento. Magari ha un sacchettino, tipo quello che si usa per estrarre i numeri a tombola, ci infila la mano e voilà, il gioco è fatto. Comunque, scherzi a parte, sembra una mina impazzita. Batte su tutte quelle tematiche capaci di dividere la gente per poi portarla a schierarsi da una parte o dall'altra. Tematiche capaci di infervorare gli animi e che, in certi casi, solleticano paure irrazionali che molti hanno. Ciò che ha fatto con Saviano, è stata una cosa vomitevole. Io noto che a quest'uomo, quando parla, gli viene la bava alla bocca e ha due occhi vitrei, cattivi, ma allo stesso tempo inespressivi. Come se fossero vuoti. Comunque quel "buffone, non mi fai paura" di Saviano...beh, è stato da standing ovation :) Quanto ai grillini... boh, non so davvero che fine abbiano fatto. Soprattutto quelli di sinistra...
    Ciao Ernest, buon weekend :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salvini sta usando la posizione di governo per fare propaganda una sorta di campagna elettorale iniziata, e mai finita, con anticipo in previsione delle prossime elezioni.
      Buon week a te :-)

      Elimina
  14. Saviano la finisse con questo piagnisteo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah... io spero che la finisca Salvini, ma più che altro gli italiani.

      Elimina
  15. È il buio della ragione e la vittoria dell'ignoranza che ha intossicato molti. Non so se ne usciremo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sto ancora scuotendo la testa per il post condiviso da 9000 persone sul concerto dei Pink Floyd scambiato per porto di partenza libico

      Elimina
  16. xpisp(Stefano)2 luglio 2018 10:34

    Ciao Ernest
    Da un pò che ti leggo e commento poco visto che tanto non dai spazio al dialogo.
    Questo è quello che succede in tanti spazi di teorico confronto.
    Invece del confronto c'è lo scontro oppure i più furbi, come te, usano l'indifferenza, il non rispondere.
    Poi ci si sorprende se le cose girano in un certo modo?
    Chi si isola?Chi si ritiene così superiore da non dover neanche confrontarsi?

    Vabbè, in effetti il tuo gruppo di amici è composto da persone che stanno zitte se un amico manda minacce ad un bambino! Pure tu, ma ai tempi non eri ancora padre.
    Chissà se oggi in un confronto qualcuno dovesse dirti le stesse parole dirette alla tua prole.
    Ecco perchè si fallisce!
    Perchè NON si parla se non con chi la pensa come noi(molto utile all'ego e nulla più), non si fanno rispettare regole di cortesia e decenza per tutti(gli amici sono intoccabili...un discorso decisamente mafioso), ecc.
    Non pubblicherai o non commenterai questo mio sfogo in OT ma non fa nulla, spero solo possa aprire un minimo di autocritica a te che in fondo sembri essere la persona che ragiona di più, che sa confrontarsi di più di un vecchio gruppo oramai agonizzante sul proprio autoreferenzialismo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao
      guarda io ti dico solo che ormai sono accerchiato da persone che non la pensano come me, quindi tutti i giorni mi ritrovo a discutere con le persone e non intendo su Facebook e in rete in generale dove purtroppo pare regni l'assurdità.
      In passato ho commentato anche ciò che scrivevi a volte no perché mi ritroverei a dirti le stesso cose che ti ho sempre detto... quindi che dire. Non credo di aver mai censurato un tuo commento quindi perché non pubblicare questo...
      Per il resto confesso di avere sempre meno pazienze con chi difende questa gentaglia che è al governo, chi difende i grillini che ci hanno fracassato le balle per anni con la legalità e poi sono al governo con gente che ha rubato milioni di euro, con chi crede alle balle che sta raccontato Salvini, con chi crede al governo alleanza mentre qualche mese fa gridava all'inciucio. Insomma magari sto invecchiando e ne ho un parecchio le palle piene.

      Elimina
    2. Però... anche te sei immobilizzato dallo stesso paradosso di Renzi e compagnia.

      Quando dici che "chi difende questa gentaglia" stai insultando non soltanto la "gentaglia" ma i milioni di Italiani che li hanno votati. Si sa che non si vota il Governo ma il Parlamento, quindi abbiamo "gentaglia" al Governo, espressione di una maggioranza parlamentare di "gentaglia", eletta da milioni di Italiani "gentaglia".

      Milioni di Italiani tra cui ci sono inevitabilmente molti che prima votavano quelli che invece sono spiriti eletti, Quercia, Ulivo, DS, PD eccetera, per non parlare di SEL, Liberi e Uguali (ossimoro) eccetera.

      Allora spiegami un po' come è possibile che un "compagno" prima sia spirito eletto se la pensa come te e poi diventi "gentaglia" se inizia a pensarla in un altro modo.

      Spiegami perché quando gli Italiani nel '45 hanno buttato alle ortiche la camicia nera per indossare il fazzoletto rosso (un esempio per tutti, Dario Fo ma sono infiniti) avevano avuto una epifania, adesso che buttano alle ortiche i fazzoletti... boh di che colore sono... per indossare la camicia gialla o verde, sono posseduti dal Demonio. Come LA STESSA PERSONA sia santo o diavolo a seconda del colore indossato al momento.

      E spiegami che senso ha continuare con la FINZIONE di essere "democratici" quando si teorizza di sottrarre la sovranità al popolo perché il popolo NON SE LA MERITA, essendo incapace di intendere e volere.

      La "democrazia" qui si intende come "repubblica democratica" della Germania Est, con la STASI che ti viene a prendere di notte se non fai esattamente come dice il Partito e ti fa sparire. Che se lo faceva Pinochet, quello era un porco fascista, se lo faceva la STASI, era per il bene supremo della Classe Operaia.

      Insomma, fossi in te invece di preoccuparmi di Salvini, per inciso solo il fallimento dell'Unità ci è costato più del TRIPLO del finanziamento della Lega, mi preoccuperei di mettere in fila le idee in una costruzione coerente.

      Al momento, non vedo alternativa che abolire le elezioni, perché la prossima volta sarà ancora peggio.

      Elimina
    3. io a te non devo spiegare proprio niente, saluti.

      Elimina
    4. xpisp(Stefano)11 luglio 2018 11:30

      Ernest hai poca pazienza per chi difende un pensiero politico, ma non hai esitazione a difendere una merda umana che usa famiglia e figli dei commentatori per attaccare.
      Direi che hai degli strani valori.
      Personalmente se in una discussione politica qualcuno ti attaccasse sulla tua famiglia io NON avrei dubbi.
      Ma evidentemente abbiamo valori differenti.

      PS
      Interessante scoprire come la Francia che ci da lezione guadagni ancora sulle ex colonie imponendo la sua moneta!
      Ma il cattivo è Salvini, è più comodo ed è facile

      PS2
      "io a te non devo spiegare proprio niente" è la più grande coda di paglia mai vista!

      Elimina
    5. Stefano se hai problemi con altri ti chiedo cortesemente di non parlarne qui. Abbiamo valori diversi? Può essere. Quello chi ti posso dire è che io discuto anche con piacere, nei limiti, e non attacco certamente sul personale. Il "non devo spiegare proprio niente" per te è una coda di paglia, parere tuo, per me è una frase rivolta a gente che si mette sul piedistallo ovunque e rispetto ad ogni argomento. Tutto qui.

      Elimina
    6. Ma davvero hai creduto che io chiedessi di spiegarmi qualcosa? E' solo un artificio retorico, un modo convenzionale per esporre i concetti.

      So benissimo che NON PUOI spiegare niente, non tanto per limiti tuoi ma perché NESSUNO l'ha fatto fino ad ora. Non possono farlo perché dovrebbero premettere che tutto quello che ti hanno raccontato negli ultimi settant'anni era un mucchio di balle e paradossi insensati.

      Riguardo i "valori", nemmeno quelli sono i tuoi, è tutto abbastanza stereotipato. Ovvero sono cose che insegnano e che uno poi o accetta e ci rimane dentro tutta la vita oppure rifiuta e quindi deve cercare altro.

      Elimina

Latest Tweets

 
;