mercoledì 8 luglio 2015

Accendete i cervelli


Le condizioni della Sanità ligure, ma potrei dire di buona parte del paese, sono note a tutti. La giunta Burlando targata Pd ha fatto i suoi danni tagliando servizi a destra e a sinistra,  chi lavora nel sociale come me sa di cosa parlo, quote asl bloccate per ingressi nelle residenze protette, tagli alla riabilitazione dei disabili adulti e minori, mentre i direttori delle Asl potevano vantare di premi di produzione legati ai tagli effettuati e potrei andare avanti.
Ancora prima la giunta Biasotti targata Forza Italia (perché non è vero che non hanno mai governato la Liguria) famosa per avere regalato corsi di informatica con tanto di computer agli anziani, aveva lasciato un buco che ancora oggi non si riesce a quantificare, oltre a spendere una marea di soldi per la nuova sede regionale.
Ora ci ritroviamo come assessore regionale alla Sanità, Sonia Viale della Lega, che possiamo ammirare in una dimostrazione del suo curriculum per ricoprire il nuovo posto.
Naturalmente nessuna esperienza in ambito sanitario, trattasi del vecchio metodo di spartizione di cariche in stile democrazia cristiana, però se ci sarà da accendere una ruspa l'assessore probabilmente sarà la prima ad offrirsi.

22 commenti:

  1. Ciao,siamo,politicamente e finanziariamente in un infausto momento e Salvini ne approfitta per catechizzare gli italioti creduloni che credono alle sue panzane raccontate a reti unificate giorno dopo giorno.
    La Signora,si fa per dire,della foto,può venire utile per qualche lavoro di scavo.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e invece si occuperà di sanità, ospedali, disabili e quant'altro fai te

      Elimina
  2. La sanità in Italia è ormai al collasso con tutti i tagli fatti in questi anni e il futuro sembra ancora più nebuloso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aggiungo che è un settore dove è difficile portare la gente in piazza... le nostre sono battaglie silenziose

      Elimina
  3. Va beh ma l'hai vista in faccia? Ti credo che è incattivita!! Scherzi, e cattiverie, a parte, una così fa prudere le mani pure a una pacifista come me..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. trattasi di spartizione di potere...

      Elimina
  4. Per accendere il cervello, bisogna averlo. E tanti ne sono privi, altrimenti non si spiegano certe scelte politiche e non solo.

    RispondiElimina
  5. che smantella questa volta? quale fetta di assistenza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. col nuovo anno te lo saprò dire, vediamo poi se andranno a toccare i premi di produzione che si portano a casa i direttori delle ASL

      Elimina
  6. ho avuto esperienza diretta, in questi ultimi anni, con la sanità dell'Emilia Romagna, provincia di Rimini e delle marche, provincia di Pesaro: ci sono sicuramente problema dappertutto, ma lì sono avanti anni luce!E, nonostante i problemi, il livello di civiltà è ben diverso da quello che viviamo a Genova!
    Adesso poi, con questa nuova assessora......viene proprio da piangere: secondo me si va addirittura oltre la vecchia DC....
    Emanuela e un bacio alla piccoletta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la situazione come sai da noi è brutta... per anni le quote asl per ingressi in case di riposo sono state bloccate, ultimamente qualcosa si è mosso ma molto poco... hanno tagliato i trattamenti riabilitativi per minori e per adulti solo a scriverlo mi fanno schifo
      la piccoletta ha 5 denti :-) grazie

      Elimina
  7. vi faccio i miei auguri perchè quando settori pubblici di questa importanza vanno in mano a DILETTANTI spesso vanno a finire male

    RispondiElimina
  8. In certi casi Lombroso aveva le sue ragioni...
    Copio @Cri

    RispondiElimina
  9. Ma perché, perché la gente li vota?!?

    RispondiElimina
  10. Ti andrebbe di raccontarmi una storia? Ti aspetto da me. Grazie.

    RispondiElimina
  11. xpisp(stefano)14 luglio 2015 11:29

    Una sola domanda Ernest:
    Perchè non ci va mai bene un piffero?
    Se è del settore avrà sicuramente degli inciucci e difenderà la sua parte, avrà dei conflitti d'interesse, ecc.
    Se non è nel settore non va bene perchè non sa nulla (quindi non potrà nemmeno cercare di comprendere ed agire di conseguenza)

    non entro nel merito del caso da te citato ma vorrei capire come deve essere un ministro, assessore, ecc. per essere adeguato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Stefano
      guarda hai anche ragione tutto sommato, è vero abbiamo avuto assessori del mestiere che hanno fatto bene e male e altro... il punto però è che proprio quelle forze che dicono di essere contro il sistema alla fine fanno sempre peggio degli altri, una spartizione del potere in stile dc.
      Nello specifico questo è un settore delicatissimo come sai sicuramente che negli ultimi anni è stato spremuto per le cose che ho citato nel post vedere un personaggio del genere a capo di tutto questo mi fa venire i brividi...
      un saluto

      Elimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;