martedì 20 ottobre 2015

Più cemento per tutti


Effettivamente in Liguria abbiamo troppi parchi, diciamocelo. Credo proprio che la mia Regione, con la R maiuscola, abbia bisogno di una mega colata di cemento, magari si potrebbero mettere anche dei caselli per far pagare il passaggio alla fauna locale.
La regione, rigorosamente minuscola, nella figura del suo presidente Toti ha finalmente detto cosa vuol fare contro il dissesto del territorio. Sono pronte armate di muratori con secchi di calcestruzzo e cappello di carta sulla testa. 
I cinghiali sono avvisati, niente più scorribande per le città il cemento glielo portiamo noi a casa, frane comprese.
Prossimo obiettivo mettere un tappo di ghisa contro le alluvioni del Bisagno.

24 commenti:

  1. E 'sto soggetto governa la Liguria? Come siamo ridotti male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma guarda Aldo molti se lo meritano anche uno così

      Elimina
  2. Altra cosa da fare: comprare altri autobus ad idrogeno, da parcheggiare insieme a quelli che ci sono già ma non vengono usati perché manca il distributore.
    Come non detto, Toti ci ha già pensato.
    Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/10/10/liguria-fermi-gli-autobus-a-idrogeno-voluti-da-burlando-non-ce-il-distributore-ma-toti-ne-vuole-altri-e-impegna-2-milioni/2113808/

    RispondiElimina
  3. La colata di cemento starebbe bene inserita tra l'autostrada, l'Aurelia, i depositi portuali e petroliferi, il porto, le aree industriali, l'aeroporto, ecc...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No ma qui cose serie non se ne fanno...

      Elimina
  4. Cosa c'è nel DNA dei politici che li porta a fare sempre il contrario di quello che sarebbe sensato fare? Il gene della stupidità combinato con quello dell'avidità, immagino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo lo stesso gene che è dentro a quelli che li votano...

      Elimina
  5. E quindi questo libro dovrà avere un seguito. Maledetti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah beh certo sono pronte altre edizioni

      Elimina
  6. Mi chiedo perché invece, non si mette verament in sicurezza la tua bella città, con interventi piccoli, mirati, prima che vere tragedie facciano piangere ai politici di ambo gli schieramenti lacrime di coccodrillo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. me lo chiedo anche io Ally, la stanno rovinando. Più guardo vecchie foto più mi domando il perché di certe scelte

      Elimina
  7. Con quella faccia un po' così
    quell'espressione un po' così
    che abbiamo noi che abbiamo visto Genova
    che ben sicuri mai non siamo
    che quel posto dove andiamo
    non c'inghiotte e non torniamo più.
    Quasi profetiche le parole di Conte, purtroppo.
    Anche quelli prima di Toti sono stati a guardare!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quelli prima di Toti erano imbarazzanti come lui

      Elimina
  8. in effetti nei parchi di Nervi ci starebbero bene un pochino di villette a schiera.....tanto il Roseto è già morto, perchè non utilizzare quel territorio?
    E poi, scusa, ma il Parco di Portofino perchè deve essere " in mano" ai cinghiali ed a qualche sfigato escursionista che ha voglia di camminare e di commuoversi, davanti ai cespugli di corbezzolo ed alla luccicanza del mare? uno si va a commuovere da un'altra parte, che lì ci si fanno delle ville con piscina che al mq rendono un casino....
    Sai che mi viene qualche conato di vomito? Che non abbiamo verde da nessuna parte e quello che c'è è così martoriato che grida vendetta?
    vuoi dire che tra qualche anno porteremo i nostri bimbi a giocare in mezzo ad un'altra devastante colata di cemento?
    Vuoi dire che non sanno che il termine " Rapallizzazione" ha un significato ben preciso?
    Un abbraccio , specie a Greta....Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao :-)
      sembra che davvero nessuno voglia pensare al verde. Se cìè uno spazio viene subito dato a chi vuole costruire parcheggi o supermercati... questo è quello che decidono
      Unica cosa... NErvi sta migliorando, non ci andavo da parecchio tempo, abbiamo portato la bimba a giocare e devo dire che il roseto sta tornando allo splendore di prima, grazie anche ad una cooperativa sociale che si occupa della manutenzione
      a presto

      Elimina
  9. non c'è salvezza, anche perché i trafficoni di ogni bandiera continuano ad essere votati

    RispondiElimina
  10. È terrificante! Ma come si può essere così incoscienti? Ma fin dove può arrivare la sete di denaro?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh direi che non ha limiti la sete di denaro... ciò che mi spaventa sono quelli che stanno a guardare, che non dicono niente, e che votano sempre questa gente

      Elimina
  11. Mi viene in mente un romanzo molto carino (ambientato in Liguria, anche se si tratta di un'immaginaria Marina Ligure Anni Settanta) in cui per ben due volte vengono evocati "i maiali del cemento"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. direi che quella è la parola giusta....

      Elimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. io di questo governo non posso lamentarmi, mia moglie ha preso 80 euro da spendere in più, io l'ano prossimo non dovrò più pagare IMU e TASI.Ho una riduzione del canone da 113 a 100 europagato a rate e nel 2017 altra riduzione a 95 euro.... non milamento.

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;