martedì 20 ottobre 2009

Ora Tremonti chieda 3milioni e 600mila volte scusa ai precari


...3milioni e 600 mila precari.... in Italia...
...3milioni e 600 mila persone che non hanno potuto accedere a tutte le garanazie che ogni lavoratore dovrebbre avere...
...3milioni e 600mila persone che in questi anni non hanno potutto costruirsi un futuro...
...accedere ad un mutuo...
...comprarsi una casa...
...pensare ad una vita stabile...
...3milioni e 600mila persona che in questi anni si sono sentiti dare dei fannulloni...
...hanno sentito politici accusarli di volere solo l'aiuto dallo stato...
...persone che hanno dovuto salire sui tetti per lottare per la loro dignità...
...mettersi in prima fila davanti alla loro fabbrica con le foto dei figli...
...sfilare per le strade delle città nell'indifferenza del governo...
...precari che ora si devono sentire anche presi per in giro ascoltando le parole di Tremonti...

“Non credo che la mobilità di per sé sia un valore, penso che in strutture sociali come la nostra il posto fisso è la base su cui organizzare il tuo progetto di vita e la famiglia”

...chieda 3milioni e 600mila volte scusa a tutti... per il liberismo che ha sempre sponsorizzato assieme al premier e a tutti quelli che in questi anni non hanno provato a mettersi nei panni di chi vive con cinque o seicento euro al mese presi ogni tanto...

5 commenti:

  1. ti sbagli, il premier (oltre ad essere per definizione il presidente operaio) si è messo eccome nei panni di un operaio e anche dei suoi figli dichiarando però che mai potranno essere come i figli di un imprenditore...perle di democrazia...

    RispondiElimina
  2. boh mi sembra strano che abbia detto una cosa del genere..tra l'altro è di oggi la notizia di una sua intervista alla CNN nel quale dice di non avere mai fatto gaffe nella sua vita politica..se poi aver detto di aver speso milioni di euro per pagare avvocati e giudici sembra una gaffe allora siete i soliti comunisti...aiuto

    RispondiElimina
  3. ...questi continuano a prenderci in giro e soprattutto non hanno un'idea chiara per uscire dalla crisi e ridare dignità al paese... basta vedere le statistiche sull'istruzione, gli investimenti che non fanno... per anni hanno attaccato chi difendeva il posto fisso... in tv dichiarano di essere per il lavoro sicuro poi però se ne fregano di quelli che salgono sui tetti...

    RispondiElimina
  4. Ha la faccia come il poggiasedia!

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;