giovedì 25 febbraio 2010

Vi prego svegliatemi(vi) adesso!

Buio.
Buio e ancora buio.
Poi di colpo luce... come ha detto qualcuno.
"Cosa ci faccio in questo corridoio?"
"E quella porta rossa!"
BENVENUTI ALLA 250° EDIZIONE DEL GRANDE FRATELLO!
Musica a manetta, luci psichedeliche, applausi e risate finte.
"Signore e signori il prossimo concorrente Ernest!!!!!"
"Io al Grande fratello non è possibile"..."Ma io sono contro ste cose! Cosa ci faccio qui, oh madonna e ora chissà quelli che mi vedono e che vanno sul blog, che figura di merda!!! Me ne vado, me ne vado"
Mi giro, dando le spalle alla porta rossa, ma ho subito davanti a me 2 energumeni (ma qualcuno usa ancora questa parola?!?!?) vestiti di nero con occhiali a specchio, auricolare, capelli a spazzola e spalle in formato 3d. Mi fanno cenno muovendo solo il mento verso la porta rossa.
Qualcosa mi dice che sono fottuto
"Va bene va bene"
Mi guardo meglio. Ma come sono vestito! Giacca cravatta a pallini bianchi, camicia e spilletta di "Forza grande italia amore mio".
"Ma cosa è sta roba!" urlo ancora intontito.
"Silenzio Ernest tu non sai quanto sei fortunato ad essere qui. Milioni di persone scambierebbero il tuo posto con il loro, tutti vorrebbero essere qui, tutti vorrebbero avere quel completino con la spilletta del buon partito, tutti vorrebbero avere il completo da PALADINO DELLE LIBERTA', già perchè se riuscirai a superare le prove all'interno della CASA LIBERA diventerai membro effettivo delle ESERCITO DEL BENE. Quindi sorridere, felicità, ottimismo e entra CITTADINO ERNEST!", una voce fuori campo.
Panico.
Dove sono finiti tutti. Ieri sera mi ricordo benissimo sono andato a dormire come al solito dopo il Tg3 di Mannoni...
"Basta Ernest ti sentiamo!"
Ma sto pensando...
"Non si pensa! Roba da comunisti... e quelli lo sai dove sono finiti no!

"Ecco Ernest! Se ti comporterai bene, avrai biglietti gratis per lo ZOO DEI ROSSI da visitare con i tuoi amici nei WEEK END ORGANIZZATI DELL'ALLEGRIA"...
Un incubo, questo è un incubo.
"Realtà CITTADINO, realtà"
"Ma io non ricordo niente!", sempre più panico!
"Ma come non ricordi! Non ricordi niente CITTADINO. Non ricordi che il paese ormai era invaso dalla corruzione...


Non ricordi Ernest come NOI ABBIAMO FATTO QUALCOSA...


Non ricordi che il paese era caduto in mano alla violenza DEI MAGISTRATI...

...ora non più, niente più tribunali, niente spese e soldi buttati via, consumiamo meno carta siamo ECOLOGISTI NOI pensiamo AL FUTURO.
....la violenza dei comunisti la ricordi Ernest...


...ora basta con questi schiamazzi, queste piazze occupate, servono per i parcheggi NOI PENSIAMO ALLA GENTE.
...la violenza verbale dei giornalisti...


...ricordi ora li puoi visitare nel WEEK END allo zoo.
Poi ricordi che avevano anche tentato di cambiare colore...

...ma a noi non ci frega nessuno, certa gente la riconosciamo subito.
Non ricordi ancora CITTADINO. Non riesci a farti venire in mente che cercavano in tutti i modi di cospargere il paese di TRISTEZZA, di PESSIMISMO. Continuavano a parlare di cose difficili, troppo difficile per il CITTADINO. Voi avete bisogno di tranquillità, di divertimento al resto ci pensiamo noi CITTADINO.
Non ricordi il paese era in mano ai mafiosi...

...non è che ci siamo messi a scrivere libri e a fare film. Noi LAVORIAMO PER IL BENE DEL CITTADINO. E così abbiamo formato un'esercito...

...del BENE contro il MALE che si insinuava nel paese.
Non ricordi Ernest. Siamo andati a prenderli ad uno ad uno, rastrellamenti...

...vi abbiamo LIBERATO, vi abbiamo dato UNA NUOVA VITA LIBERA, lo volevate voi, ci avete eletto, ci avete appoggiato, avete sostenuto le TELEVISIONI DEL PRESIDENTE, avete guardato I PROGRAMMI DEL PRESIDENTE, avete votato GLI UOMINI DEL PRESIDENTE, avete letto i LIBRI DEL PRESIDENTE, ascoltato LE CANZONI DEL PRESIDENTE... e noi abbiamo solo accellerato il corso degli eventi. Perchè avere tutti quei parlamentari che poi si fanno corrompere...

...dannoso e inutile Ernest, lo capisci, ricordi. Dannoso e inutile come il tempo che stai facendo perdere al paese in questo momento. Tu non capisci quanto sei FORTUNATO non capisci, non ricordi o non vuoi ricordare Ernest.
Non ricordi i fuochi di quella sera...


...tutte quelle parole che vi rovinavano l'esistenza, tutti quegl'intellettuali che volevano crearvi dei problemi via tutto. E noi cosa abbiamo fatto...


...una TV per OGNI STANZA, e due per ogni NASCITA DI UN NUOVO CITTADINO. Capisci Ernest vi abbiamo dato la FELICITA'.
E ora tu che sei a un passo da entrare nell'ESERCITO DEL BENE ti metti a PENSARE!
Coraggio entra, lo show deve iniziare."

Applausi.
Risate finte.
Luci, luci e ancora luci.

"E' successo tutto così in fretta (mica tanto), almeno un ultimo post lo potevo fare...", sto per aprire la porta, ma ancora la voce...

"Ernest ricordati sorridi! Il sorriso e il BENE e ricordati... lui vede e ascolta... per il tuo BENE"


35 commenti:

  1. Sai cosa c'è di davvero agghiacciante in questa tua partecipazione al Grande Bordello (o Finestra sul Porcile) del futuro, con tanto di buttadentro che ti impediscono di uscire e di vocine mediasettiane che ti sconsigliano di pensare? Che SEMBREREBBE un racconto di fantascienza dell'orrore, mentre invece gli ingredienti sono un 2% di fantasia e un 98% (solo 98?) di REALTA' ODIERNA!!!!
    Mamma mia che paura...

    RispondiElimina
  2. Bruciare i libri! Come hanno fatto a non pensarci (di nuovo)?

    Ah, già: tanto non li legge nessuno.

    RispondiElimina
  3. Zio Scriba ha ragione. Complimenti per il post, hai studiato da Gramellini?
    Se non l'hai ancora fatto, leggi il Buongiorno del 23 febbraio: http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/grubrica.asp?ID_blog=41&ID_articolo=767&ID_sezione=56&sezione=

    RispondiElimina
  4. Ci vediamo allo zoo... sarò quella che strepita per avere più noccioline delle altre!

    RispondiElimina
  5. un piccolo appunto:
    finchè berlusconi sarà proprietario del più grande gruppo editoriale (mondadori ecc.)
    i libri non verranno certamente bruciati,
    la merda verrà sempre pubblicata
    (es. vespa)
    semmai certi autori verranno scansati,
    guarda il caso di saramago
    premio nobel (da non confondersi con l'oscar oppure il telegatto)
    il cui ultimo libro,
    contenente critiche a s.b.,
    ha dovuto trovare altri editori,

    insomma: viva vespa abbasso saramago!

    RispondiElimina
  6. E non è finita qui! Prossimamente dovrai indossare un abito sciancrato di paillettes e scarpe tacco 15. Cadendo, sarai sulle prime pagine di tutti i giornali e ti farai un sacco di pubblicità!
    Venghino, siori, venghino!

    RispondiElimina
  7. questa è l'Italia signori miei...

    RispondiElimina
  8. "Arrivato a 33 mi sono un po' perso ma confido di ritrovarmi al più presto."

    Penso proprio che non ti ritroverai più, al massimo ti ritroveremo noi, dentro un manicomio.

    RispondiElimina
  9. Tra te e l'amica Dalle8alle5 mi avete bloccato la digestione. ;-))

    Ieri sera ho tenuto la tv sulla partita, con grande stupore di mio marito, mi ha chiesto come mai, poi ha capito, serata fogna sino alle 23,30.

    Poi la Dandini e Mannoni.
    Ti sei ripreso? ;-))
    Buon pomeriggio Ernest
    Tina

    RispondiElimina
  10. @Tina. Eh si ne vengo ora da Dalle8alle5... hai ragione sono cose da blocco totale amica mia, paladini della libertà... pretoriani in gonnella come la Brambilla e la Santanché... facendo adesso un viaggio tra gli amici blogger c'è da fare indigestione.
    Mi son ripreso cmq sono uscito dall'incubo grande fratello ma credo che la realtà sia uguale.
    Buon pomeriggio Tina

    RispondiElimina
  11. da quando hanno creato il programma televisivo orwell mi sta sul cazzo, non posso farci niente.
    in futuro, però, evita i peperoni.

    RispondiElimina
  12. @ed*. li eviterò di sicuro non vorrei trovarmi a parlare con Signorini!

    RispondiElimina
  13. @gap. è facile Gap se andiamo avanti così prima o poi ci fanno passare per matti!

    RispondiElimina
  14. @emix. concordo!
    @minervabianca. il paese è servito!

    RispondiElimina
  15. Troppa focaccia Ernest, troppa focaccia.
    La prossima volta mangia di meno..
    In Italia TUTTO va bene, e lui continuerà a prendere il 40% dei voti.

    RispondiElimina
  16. Bellissimo post.

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  17. qui siamo dentro a V per vendetta, il guaio è che manca V.

    RispondiElimina
  18. Se ci fosse anche solo una parte infinitesimale di tutto il bene e la libertà di cui si parla saremmo a posto per generazioni. Invece sono parole che hanno perso significato, si usano ormai come intercalare. Ed a me, da un po' di tempo, è venuta quasi la nausea :-S

    RispondiElimina
  19. Secondo me neanche Orwell quando scriveva 1984 era convinto che sarebbe successo davvero

    RispondiElimina
  20. @euterp. quando la realtà supera la fantasia...
    @chit. una nausea continua.
    @harmonica. sta solo a noi cercare una V prima o poi
    @ross. parecchia!

    RispondiElimina
  21. @magocamillo. e si sa la focaccia non perdona mago!
    @lario. grazie!
    @dalle5alle8. che immagine! io col tacco da 15...

    RispondiElimina
  22. @sciuscia. già forse la ggggente non se ne accorgerebbe neanche
    @matteo. davvero un'allucinante realtà!
    @Reanto. come dice il mago devo smetterla con la focaccia
    @ratto. un nuovo slogan per il ministero della cultura

    RispondiElimina
  23. @zioScriba. una realtà che abbiamo davanti ogni giorno e dalla quale non riusciamo ad uscire... era meglio la fantascienza
    @alessandroCavallotti. grazie mille, grande scritto di Gramellini le sue sono parole che suonano davvero come reali

    RispondiElimina
  24. @viviana. saremo tutti li ma anche dallo zoo ci faremo sentire!

    RispondiElimina
  25. Grande post, Ernest!
    Anche se sarebbe meglio che fosse veramente solo fantasia e non la realtà di cacca in cui nuotiamo.
    Cristiana

    RispondiElimina
  26. @cristiana. sarebbe meglio ma purtroppo ogni giorno che passa l'incubo prende sempre più vita!

    RispondiElimina
  27. amico mio erano solo sms ironici! ma la tua fantasia non ha limiti..sei troppo sensibile...tranquillo ti tiriamo fuori noi! come? ma ovviamente con il televoto!! già pronti migliaia di sms comprati in stile pupo-filiberto

    RispondiElimina
  28. @cugi. caro cugi il merito dell'incubo è tutto dei tuoi sms quel che è giusto è giusto...

    RispondiElimina
  29. E' la meritata punizione per aver ascoltato il telegiornale della Berlinguer (orridi ricordi comunisti legati a quel cognome), per aver guardato tutte le puntate di Annozero, Samarcanda ecc..., per aver letto tutte le mattine quel bollettino delle procure che è il Fatto, per aver letto tutti quei libri che non hanno mai fatto bene alla salute.
    Insomma è un chiaro esempio di rieducazione, è per il tuo bene Ernest ricordalo, per il tuo bene...
    S.

    RispondiElimina
  30. @silvana. devo effettivamente smettere di guardare e leggere certe cose

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;