mercoledì 23 settembre 2009

Intervista di D'Alema dalle Iene... ulteriori motivi per non votare Pd



...udite udite...
"Cosa pensi veramente di Berlusconi?"..."E' una grande personalità...ma manca di un sincero interesse verso i problemi del nostro paese e degli altri..."
"Un merito di Berlusconi?"..."Avere contribuito a fondare il bipolarismo italiano..."
"...e la sua colpa principale?"..."Non aver fatto una riforma importante per questo paese"..."è duraturo per merito suo..."

Beh dopo l'intervista di ieri sera fatta da Enrico Lucci delle iene al burattinaio del grande inciucio Massimo D'Alema... forse saranno pochi quelli con ancora dei dubbi sul fatto che il Pd non ha nessuna intenzione di fare una vera opposizione a Berlusconi. Parole fuori dal mondo... un merito di Berlusconi? Capite... certo certo è chiaro che per D'Alema la cosa importante era far fuori tutti quei movimenti ceh potevano cercare di mettere in difficoltà i due grandi partiti pronti a spartirsi ciò che rimane della povera Italia.... tagliati fuori i movimenti... i girotondini... i pacifisti... i no global... i movimenti di grillo... i pericolosi comunisti... via tutti... per questo motivo D'Alema sostiene la positività di Berlusconi nel contributo al bipolarismo.
Non finisce qua però... no di certo perché il Grande Massimo cosa fa aggiunge che la cosa peggiore fatta dall'imperatore di Arcore sono le mancate riforme... dico le mancate riforme... lo ripeto le mancate riforme.... Aiuto qui c'è veramente bisogno di aiuto. Poteva dire qualsiasi cosa... Cirielli... falso in bilancio... omologazione dei cervelli... televisione di serie B... contributo all'appiattimento della cultura italiana... lodo alfano... decreto salva ladri... e tutto quello che ben ricordiamo. Poteva dirne una a caso, una sola, invece no perché lui è il Grande Massimo e quindi dice "le riforme" già perché lui è quello che ha venduto il paese e ha detto no alla legge sul conflitto d'interessi per la sua assurda bicamerale... lui è quello che da presidente del consiglio andò a Mediaset a dire che "nessuno avrebbe toccato l'azienda... una risorsa del paese"... lui quello che ora ha il coraggio di dire che non ce l'hanno fatta a fare il conflitto di interessi. Talmente ipocrita da dire che ad una certa età bisognerebbe lasciare la politica... lui che ha 60 anni... e lo dice solo perché ora va di moda dirlo...
Complimenti davvero... al Pd... a Bersani sponsorizzato da quest'uomo... continuo a chiedermi come possa un iscritto a questo partito sopportate tutto ciò... avere dei dirigenti come D'Alema che non hanno neppure il coraggio di dire che esiste la crisi della sinistra... "abbiamo solo perso le elezioni"... già insieme a qualche milione di voti... ma chissenefrega intanto al Grande Massimo interessano solo le riforme, quello che succede al paese non è importante, non serve tutelare la Costituzione. Non serve prendere una posizione netta sul lodo Alfano, ricordare le non dichiarazioni di Fassino, non serve... basta apparire.

3 commenti:

  1. Una conferma. Tante volte ne bastassero.

    RispondiElimina
  2. che schifo di articolo... si limita a criticare

    RispondiElimina
  3. ...beh il post potrebbe anche fare schifo... ma un'intervista del genere va solo criticata non vedo neanche un punto da salvare...

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;