lunedì 29 settembre 2014

1 minuto


Quando ho visto il video questa mattina non ci volevo credere.
La prima cosa che mi è venuta in mente è stata quella di dire... "Ma da noi sarebbe possibile?"
No, credo proprio di no.
Succede che a Varsavia ogni primo agosto tutta, ripeto, tutta la città si ferma per ricordare i 200mila civili polacchi morti durante la rivolta per liberare la città dai nazisti durante la seconda guerra mondiale.
Ora vedendo la presenza di italiani durante le commemorazioni dei 25 aprile e tutti le dichiarazioni di revisionismo in questo paese... sono stato assalito da una profonda tristezza.
Non voglio nemmeno immaginare cosa potrebbe succedere da noi durante quel minuto.

30 commenti:

  1. Dopo aver visto il video, mi sono vergognata di essere Italiana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. basta pensare al minuto di silenzio da noi...

      Elimina
  2. Dopo aver visto il video, mi sono vergognata di essere Italiana.

    RispondiElimina
  3. Qui da noi? Pfui. Qui vige lo sbattiballismo più totale. Vedo anche solo quando proclamano un minuto di silenzio - per qualsivoglia commemorazione - nei consigli regionali o in altre assemblee di questo genere; dopo dieci secondi sono già tutti lì a farsi i cazzi propri, a giocherellare col cellulare o sì che so io; dopo venticinque secondi al massimo si riprendono i lavori. Un'intera città ferma per un minuto? Ma quando mai.

    RispondiElimina
  4. In Italia ci si ferma solo per una partita di calcio e non per cose più serie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai proprio ragione Cavaliere.. A presto.. SiiviaPolly ^^

      Elimina
  5. Perché dobbiamo sempre essere cinici e buttare tutto in vacca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ormai sono diventato parente con quelli che incontro il 25 aprile

      Elimina
  6. Purtroppo qui in Italia cose di questo genere sono un'utopia... A presto.. SilviaPolly ^^

    RispondiElimina
  7. si è lavorato alacremante per smarrire la memoria, per ammazzare il senso civico, per cancellare la storia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e direi che ce l hanno fatta... da brividi

      Elimina
  8. Nutritmento per la memoria che dovremmo inserire nella nostra dieta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. invece andiamo avanti di abbuffate di altro genere

      Elimina
  9. da noi si trova sempre da ridire su qualunque cosa, a prescindere, e non avere un minimo di memoria storica aiuta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. memoria mai... storica figuriamoci

      Elimina
  10. Noi non possiamo fermarci, siamo italiani! :D

    Moz-

    RispondiElimina
  11. "Cos'è il 25 aprile?"
    Ecco cosa ci aspetta, tra le tante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho paura che siamo già a quel punto

      Elimina
  12. Straordinario e commovente.Non so, gli Italiani, forse hanno bisogno di una forte motivazione interiore.Magari un hi phone in omaggio per chi riesce a stare immobile per più minuti si seguito...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah effettivamente forse bisognerebbe pensare ad una App per il minuto di silenzio... che tristezza

      Elimina
  13. faccio una cosa che non ho mai fatto nel tuo blog, cioè quoto il messaggio di chi mi ha preceduta, lo condivido in pieno!

    RispondiElimina
  14. Io ho preso questo post, cosi' come sta, e l'ho pubblicato da me.

    Grazie, Compagno Ernest.

    hasta
    zac

    RispondiElimina
  15. Bellissimo. Si può imparare tanto dai polacchi: la Polonia è scomparsa dalle cartine geografiche durante la Seconda Guerra mondiale, spartita tra Germania e URSS e in questo sono tutti uniti e compatti. Loro non possono essere ideologici perché hanno vissuto entrambi gli orrori...

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;