lunedì 16 gennaio 2012

Sommergibili o supposte con la stessa rotta

Questo non è solo un discorso di pacifismo, questo è pura materia di buon senso, di giustizia, di equità e di democrazia.
Ormai sono mesi che i telegiornali e la carta stampata aprono le loro testate con titoli a 24 colonne sullo spread che si alza e si abbassa, sulle banche in pericolo e sul rischio di default dei vari stati. Abbiamo assistito alle proteste sparse per il mondo, ascoltato gli indignados, sfilato e marciato per le strade delle nostre città, trepidato per  Grecia e company.
Poi come per magia vengono fuori queste notizie.
Una bella lista della spesa per sessanta caccia Eurofighter per 3,9 miliardi di euro, fregate francesi per oltre quattro miliardi, motovedette per 400 milioni, e poi carri armati, elicotteri Apache e sommergibili tedeschi per altri 2 miliardi di euro.
Fatta da chi?
Signore e signori tenetevi forte nientemeno che dalla Grecia. Lo stesso paese dove gli ospedali prendono solo in considerazione i casi gravi per mancanza di soldi, lo stesso paese che vuole licenziare e ha licenziato migliaia di dipendenti pubblici, lo stesso delle manganellate alla gente che chiedeva giustizia, lo stesso che sta per abbandonare probabilmente l'euro.
Comprate da chi?
Ritenetevi forte allora signori! Dalla Francia e dalla Germania. Già gli stessi gendarmi finanziari che si aggirano per l'Europa con la bacchetta da primi della classe, chiedendo tagli a destra, licenziamenti a sinistra e tasse di ogni genere. 
Vogliamo finire in bellezza?
Eccoci allora. Siccome a noi italiani piace fare sempre la nostra parte e seguire le mode, abbiamo pensato di aumentare le spese nel 2011 e soprattutto non tagliarle nel 2012. Alla faccia di chi un lavoro non ce l'ha, alla faccia delle fabbriche a rischio chiusura e delle famiglie che si vedranno aumentare le spese annuali.
Insomma ritorna il vecchio slogan "armiamoci e partiamo"... che il default è solo un problema per i poveracci e i sommergibili alla fine vanno a finire sempre dentro al solito posto.

21 commenti:

  1. Devastante, specie per chi vorrebbe farlo, lo fa con ogni mezzo a sua disposizione, ma non sa più cos'altro inventarsi per opporsi a tutto questo. E qui il limite più grave della nostra società/cultura italiana: quell'individualismo per cui non si riesce a bloccare tutto, destituire chi sta prendendo queste decisioni per noi, e rovesciare un intero sistema che non rappresenta nulla se non se stesso :-(((

    RispondiElimina
  2. Squallidamente grandiosa è soprattutto la potenza simbolica delle FREGATE francesi... :-(

    RispondiElimina
  3. Anch'io ho letto queste notizie; veramente scandalose.

    RispondiElimina
  4. Mi par di capire che l'Europa ha "aiutato" la Grecia solo in cambio di contratti per Francia e Germania.
    Al che mi chiedo: quanto dovremo spendere/comprare noi?

    RispondiElimina
  5. E' assurdo... Ci chiedono rigore e poi gli stessi stati ci fanno spendere soldi per cose inutili.

    RispondiElimina
  6. si aspetta la grandeur francese al varco... ora tocca a loro, cosa venderà l'angelona al nicolino?

    RispondiElimina
  7. In Italia (in altri paesi non so) c'è anche una contraddizione notevole, i mezzi, le risorse dell'esercito, devono rimanere magari a marcire in attesa di una possibile emergenza, ma non possono essere utilizzate per le esigenze di altre forze armate, faccio un esempio, le fiamme blu, tutti conoscono la situazione drammatica della polizia giudiziaria, che spesso è costretta ad anticipare i soldi per il carburante per i trasferimenti dei detenuti, perché non affidare tali trasferimenti all'esercito? O quantomeno, ed è la ragione dell'esistenza dei carabinieri che pur facendo parte formalmente dell'esercito sono un'arma a parte, se i soldati non hanno la formazione adatta, sarebbe auspicabile una collaborazione interforze QUOTIDIANA e non straordinaria come avviene oggi

    RispondiElimina
  8. Te l'avevo già scritto: se vogliamo trasformarlo questo sistema, dobbiamo prima cancellarlo. Una bella rivoluzioncella!

    RispondiElimina
  9. Non ci capisco più niente, a meno che...non sia la solita presa in giro.
    Cristiana

    RispondiElimina
  10. io mi sento rispondere, da chi viene a conoscenza di queste folli spese "eh beh ma se qualcuno ci attacca..." ed è un ragionamento che fa pure mio padre (de sinistra) sigh

    RispondiElimina
  11. Le spese militari della Grecia sono cose vecchie e conosciute.
    I greci, hanno sempre speso cifre folli per la loro (ehm..!) "difesa".
    Per quanto riguarda l'Italia, ripeto ancora una volta, che le spese militari sono molto superiori a quelle ufficiali perché vengono nascote nella contabilità dei vari ministeri.
    Piccolo esempio: avete mai sentito parlare delle navi di Bertolaso..?
    Sono tre navi specializzate nell'assalto anfibio che sostituiranno la San Giusto, la San Giorgio e la San Marco.
    Sono a carico della protezione civile.
    Di questi esempi ne posso fare a decine.
    Basta informarsi nella giusta maniera e presso le fonti specializzate.

    RispondiElimina
  12. "Svuotare gli arsenali e riempire i granai", una frase da rilanciare di un socialista vero (non quelle gran teste di cazzo che siedono in questo e nel precedente nostro governo).

    RispondiElimina
  13. SONO PROFONDAMENTE INCAZZATO, PER TUTTO CHE STAI DENUNCIANDO (che comunque è sampre stato così..) E SOPRATUTTO PERCHE' NON ABBIAMO PIU' VOCE IN CAPITOLO, MI SPIACE DIRLO..TUTTO PROCEDE SECONDO I LORO PIANI ED ANCHE IL FATTO DI AVERLO SCOPERTO, PER LORO E' ININFLUENTE!!!
    scusa se vengo a urlare dalle tue parti amico..

    RispondiElimina
  14. Ciao Ernest. Mentre leggevo il tuo post, non ho potuto fare a meno di pensare che l'Europa (Unita) somiglia al nostro Paese(llo). Da noi, la stragrande maggioranza della popolazione è costituita da gente "normale" che si barcamena ogni giorno per campare. Poi, ci sono 4 farabutti, più o meno, che, invece, in questo Paese fanno il bello e cattivo tempo (leggi, se la godono) sulle spalle dei "normali".

    L'Unione europea è un'entità di 27 Paesi (i normali) e solo 2 (i 4 farabutti) devono decidere il bello e il cattivo tempo (come sopra) per tutti gli altri.

    Da noi, i "normali" basta che decidessero di tirare su la testa e i 4 farabutti potrebbero essere presi cordialmente a calci nel culo... e tutti vissero felici e contenti! Invece, i tassinari pensano a difendere il loro orticello, i medici pure, gli avvocati anche, gli albergatori di Cortina come sopra.... e i 4 farabutti se la sghignazzano!

    In Europa, succede lo stesso! Allora, mi vien da pensare che non si tratta "...di buon senso, di giustizia, di equità e di democrazia...." ma qua c'è qualcosa che non va nel DNA.

    RispondiElimina
  15. Da non credere!!!
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  16. cazzo dovranno difendere poi i greci? la miseria? devono solo augurarsi che qualcuno li invada, ahah! e noi più o meno quasi... oppure passare al contrattacco, invadere ad esempio il vaticano: 4 guardie di merda a difenderlo, e son pieni di soldi, per buona parte nostri per giunta. non penso servano dei cacciabombardieri per attuare il piano

    RispondiElimina
  17. Mi ripeto, conosco una sola strada per cambiare il sistema, le barricate a tempo indeterminato.
    Tutto il resto...opinioni soggettive, le mie in cima alla lista.
    Buona serata Ernest ;-))

    RispondiElimina
  18. Infatti, se l'Italia andrà a risparmiare qualcosa sulle spese militari, sarà perché Obama ha sospeso il progetto di costruzione di aerei da guerra, che i nostri governi si erano obbligati a comprare a caro prezzo.

    RispondiElimina
  19. @minerva. si hai pienamente ragione, ma ho paura che non siano poi così tante le persone che la pensano come noi.
    :(

    @ZioScriba. questione di fregature.

    @Cavaliereoscuro. già.

    @Dalle8alle5. A noi ci danno quelle usate a prezzi di nuove...

    @duhanghst. :(

    @amanda. crauti?!?!?

    @Guchi. Moi aussi!

    @riverinflood. la vedo difficile!

    @cristiana. con i soliti destinatari.

    @Inneres. davvero difficile comprendere! :(

    @magocamillo. vero mago hai ragione e dal tuo blog spesso hai parlato di queste cose.

    @Alligatore. un passato che vogliono cancellare.

    @mr.Hyde. lo sai che qui si può urlare quanto si vuole! Soprattutto in questi casi!

    @Carlo. io credo sinceramente che la maggiorparte dei governi, se non tutti, si siano dimenticati chi rappresentano. I popoli sono completamente dimenticati.

    @giulia. Già!

    @Robydick. giocano a Risiko questi! Allucinante!

    @Tina. Già ma io vedo solo silenzio in giro...
    :( un saluto a te.

    @AdrianoMaini. noi siamo sempre quelli delle baionette!

    RispondiElimina
  20. ...sai cosa non capisco proprio? come facciamo tutti, me compresa ,a restare seduta davanti allo skifo che ci propinano !!! ...cosa deve succedere ancora? _marì

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;