venerdì 10 febbraio 2012

Un allarme bomba macchiato e in tazza grande

Lo premetto, era un falso allarme bomba. Quindi tutto a posto.
Ma guardate un po' cosa c'era scritto su uno dei  giornali della mia città, oltre alla descrizione dell'intervento delle forze dell'ordine e all'evacuazione del palazzo in questione....

...signore e signori il BAR ACCANTO!!!!
Semplicemente meravigliosi, unici.
Ora il casi sono due o chi ha scritto lo stava facendo con tanto di cappuccino e brioche appoggiato al bancone del bar, oppure credo si debbano rivedere molte cose sugli interventi di prevenzione ed emergenze nel nostro paese.

OGNI RIFERIMENTO A PERSONE E FATTI ACCADUTI NEGLI ULTIMI GIORNI, IN TUTTA ITALIA,  NON E' ASSOLUTAMENTE CASUALE.

17 commenti:

  1. Evidentemente era un bar-bunker.

    RispondiElimina
  2. Mi chiedo se ripagheranno mai quel bar per la fattiva collaborazione alimentare?

    RispondiElimina
  3. ahahah! wé, ogni tanto si ride qua, mi fa piacere :)

    RispondiElimina
  4. ma forse è un refuso, era il baraccato (che abita nei pressi)

    RispondiElimina
  5. l'importante è non trovarsi nelle vicinanze...

    RispondiElimina
  6. Ma certo!"!! Il bar accanto!!! :-)))

    RispondiElimina
  7. Bisognerebbe leggere tutto. Qui non dice che le bevande fossero agratisi. Va a finire che quel "bar accanto" si salva la mesata.
    Se veramente lo ha fatto con spirito samaritano, onore e gloria a quel locale.
    Ciao.

    RispondiElimina
  8. Qualcuno voleva stare a casa, mi ricorda quando volevamo tagliare da scuola, lo spiritoso di turno avvisava che c'era la bomba al Sommeiller e puntualmente venivamo buttati fuori, dopo la decima volta, hanno pensato di fare delle comparazioni, ogni volta che la sezione C aveva compito in classe di matematica o ragioneria, scattava l'allarme.
    PS
    Ero nella mitica Sezione A ;-))
    Noi non andavamo al bar, andavamo in via Nizza, una pizzeria più sballata di noi ;-))

    RispondiElimina
  9. Arriva la bomba che scoppia e rimbomba
    ah ah si tratta di me
    dai reggiti forte che spacco le porte
    ah ah arrivo da te
    bambina hai scelto la vita dura
    scegliendo me
    ma i baci che ti do
    ti fan morir..
    -----
    La bomba riceve attenzione, se invece parliamo delle persone senza una casa che muoiono a causa del freddo..

    RispondiElimina
  10. ... buona la seconda! E, naturalmente, anche le avvertenze sulla non casualità di possibili riferimenti a fatti reali. Io, aggiungerei anche "accaduti vicini e lontani nel tempo". E' una costante della nostra storia!

    Ciao Ernest, buon fine settimana

    RispondiElimina
  11. Unendo le considerazioni di Tina e Gattonero; e se fosse stato il barista a fare la telefonata di allarme?

    RispondiElimina
  12. qualcuno ha pensato bene di fareu na pausa caffè ed ha fatto una telefonata....

    RispondiElimina
  13. Penso in ogni caso allo sciacallo che ha causato il falso allarme!

    RispondiElimina
  14. Aver saputo che distribuivano bevande gratis, facevo un salto a Genova :)

    RispondiElimina
  15. Avranno avuto dozzine di Luisone a proteggere i clienti :-))

    RispondiElimina
  16. Sgomberano e mandano nel bar accanto... Fantastici!

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;