martedì 27 aprile 2010

Occhio alla penna

Ragazzi si fa fatica.
A volte sembra proprio di essere sintonizzati su un'altra frequenza.
Magari sono io che non riesco davvero a capire.
Allora vediamo di facilitare le cose. Mettiamola a mo' di favoletta.

C'è un uomo che vive al Quirinale...


...che ha un debole per degli oggetti, quelli che ti regalano per la laurea, quelli che la zia più odiosa ti regala al tuo 18esimo compleanno con tanto di dedica "ora sei un ometto"...


...Un uomo con un hobby particolare, non da tutti...

...basta portargli qualcosa e lui ve la firma. Pare che abbia già comprato 200 enciclopedie a causa di questo vizio. Comunquè, avete a casa un vecchio supertele pronti! Avete la vostra maglietta portafortuna et voilà una firmetta! Avete qualche amico da sistemare con qualche pendenza, non ci sono problemi di inchiostro ce n'è tanto.
Un uomo che ha dimenticato una cosa...


...che potrebbe almeno far sudare questo signore...


...farlo almeno un po' agitare...


...provocare un po' di sofferenza...


...e magari farlo piangere anche un po' (sul serio no da fiction)...


...e invece l'uomo del Quirinale ha deciso di applicare la definizione di democrazia del signore delle antenne...


...facendoci digerire immagini come queste...


...e futuro come questo...


...e quindi come impiega il tempo l'uomo che occupa il Quirinale?! Partecipa a convegni, feste, celebrazioni, e incontra ad esempio i 298 nuovi magistrati...


...quelli che dovranno avere a che fare anche con lui...


...e li rincuora? Noooo. Li spinge ad essere sempre più attenti al malcostume della politica italiana? Nooo. Li esorta ad essere i primi difensori dei cittadini? Nooo....


"l'apertura di una nuova pagina dopo una nuova fase certamente travagliata", che ha portato alla perdita di credibilità del potere giudiziario, troppo lento e farraginoso nella sua azione

...è vero sono stati i magistrati a tagliare fondi ai tribunali, a non mettere in moto una vera riforma della giustizia ma non che vada a evitare che i malfattori si presentino davanti ai giudici....

"L'ho detto più volte anche in passato quella del magistrato è una funzione che esige equilibrio, serenità e sobrietà di comportamenti"

...invece per fare il premier va bene qualunque cosa, si può dire tutto e attaccare tutto...

...perchè come dice l'omino del Quirinale bisogna essere tutti amici, volersi bene, iscriversi al partito dell'amore...

"la politica e la giustizia non possono e non devono percepirsi come mondi ostili, guidati dal reciproco sospetto"

...i 298 sono avvisati.

31 commenti:

  1. Io ormai ne sono sicuro, si sono messi d'accordo, non so cosa possa mai guadagnarci Napolitano ma un accordo dev'esserci per forza altrimenti l'unica spiegazione sarebbe demenza senile.

    P.S. Rimpiango Pertini sempre di più.

    RispondiElimina
  2. Si può chiedere un referendum per cambiare il Presidente della Repubblica?

    RispondiElimina
  3. Oggi, purtroppo, a livello istituzionale, dobbiamo pensare di contare su nessuno.
    Rimane ai cittadini il compito di vigilare sulle garanzie costituzionali. E' difficile, però, anche in considerazione che manca una forte coscienza in tal senso.

    RispondiElimina
  4. Se non mi sbaglio lui non è anche presidente del CSM? Partecipa a qualche riunione? E se sì, è mai possibile che non ci sia un magistrato, anche uno solo, che gli faccia notare l'incongruenza di ciò che dice nei suoi discorsi tenuto conto della reale situazione della giustizia in Italia e dei comportamenti del s.b.?

    RispondiElimina
  5. Eh..! Eh..!
    Io non credo che Napolitano firmerebbe il tuo post.

    RispondiElimina
  6. Lo sai cosa mi sconcerta? Che sto signore qua stava al PC.... Non c'ho più le lacrime!

    RispondiElimina
  7. Ricordo quando misi due fumetti a una foto dei salamelecchi di napolitano, a 90 gradi davanti alla scrivania di herr retzinger.
    "Afere perduto kualkosa?"
    "Mi è cascato il cervello".
    Io credevo di scherzare, e invece gli era cascato per davvero...

    RispondiElimina
  8. Capisco la tua posizione e a volte anch'io sono stato deluso da Napolitano però anche la sua figura di super-partes non è facilissima da gestire.Con questo non sto dicendo che abbia sempre fatto bene e tantomeno mi viene in mente di giustificare lo psico-nano,però non si può diemnticare che un ruolo davvero difficile a volte.

    RispondiElimina
  9. Nell'impossibilità di fermarli credo che dalle stanze di potere del Parlamento (una!) lassù continueranno a portare solo letame da firmare.
    L'unica è regalare a quello lassù sul colle una penna con inchiostro simpatico mi sa...

    RispondiElimina
  10. e dire che era Comunista...!!!!

    RispondiElimina
  11. mi viene da rivalutare Ciampi, pensa te....

    RispondiElimina
  12. @saamaya e maraptica. Questo fa ancora di più venire il nervoso, ma il signor Napolitano direi che fondamentalmente non e' mai stato comunista già nel pc aveva mostrato i primi segni

    RispondiElimina
  13. anzi sai che ti dico, molto meglio il democristiano Scalfaro !

    RispondiElimina
  14. @dalle8alle5. Se si puo' io ci metto i banchetti!
    @Matteo. A questo punto direi che c'è parecchio marcio in danimarca!
    @magocamillo. Uhmm non so secondo me potrebbe farlo...

    RispondiElimina
  15. @ilmonticiano. Eh gia'... Quelli che parlano lui li mette insieme a chi danneggia le istituzioni, davvero assurdo. Un saluto
    @zioscriba. E chissà dove e' finito lo terra' Silvio da qualche parte ad arcore...

    RispondiElimina
  16. @minuccio. Siamo effettivamente in un vicolo cieco e dobbiamo assolutamente lottare per uscire
    @chit. Io direi che si potrebbe davvero mandare al Quirinale 1milione fi penne con inchiostro simpatico!

    RispondiElimina
  17. @euterpe. Capisco quello che hai detto E so che non giustifichi il nano di arcore, e posso comprendere che sia un ruolo super partes ma qui il problema e' che parliamo o di malafede o di ignoranza costituzionale per quanto riguarda napolitano, visto che ha mandato indietro solo una volta una legge e guarda caso non era una di quelle che riguardava Berlusconi. Pertini ad esempio lo avrebbe preso almeno una volta a calci in culo direi.
    Un saluti

    RispondiElimina
  18. @harmonica. E questo dovrebbe farci riflettere parecchio sul come siamo messi purtroppo

    RispondiElimina
  19. Napolitano è fondamentalmente un debole, a mio parere. Non è un buon presidente e nemmeno un cattivo presidente. E' semplicemente mediocre, e con i mediocri Berlusconi ci va a nozze.

    RispondiElimina
  20. Anch'io mi associo al rimpianto di Pertini e all'Italia di quel periodo.

    RispondiElimina
  21. @alecava. Io credo proprio che vada ad occupare un posto nelle fila dei presidenti imbarazzanti
    @Sara. Persone e personalità davvero distanti

    RispondiElimina
  22. ma, alla sua età, non so... un tunnel carpale, un crampo, un po' di morbo di Parkinson a livello motorio: almeno, se trema, non sarà per la paura!

    RispondiElimina
  23. @angie. Quello mi sa che non si ferma!

    RispondiElimina
  24. Senti Ernest, mi sono ammazzata dalle risate per il tuo post! Peccato che quando mi sono ripresa dal divertimento puro, dalla tua splendida ironia, è arrivata l'incazzatura, come un'onda malefica. Già perché è tutto vero, condivisibile e incontrovertibile.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  25. @luz. eh eh... colpa delle mie solite ricadute pessimistico comuniste! un abbraccio anche a te

    RispondiElimina
  26. Ed ecco che la Minu scopre i diari dello scooter quasi per caso, seguendo la sua (in)sana curiosità. E mi piacciono.. ma proprio tanto neh!?!
    Mi piace il tuo modo di scrivere mischiando immagini, parole e citazioni. Porcaccia quanto diri dritto, senza virate, dritto sul problema, prendendoMInu per mano.
    Mo' ti linko sulle donnette così non mi perdo le puntate.
    Non so se avrò mai il tempo di leggerti indietro, me lo riprometto su ogni blog che attira la mia (in)sana curiosità, poi mi manca purtroppo il tempo. Volevo dirti, e termino, che il tuo modo di leggere le notizie, di collegarle.. è il mio modo. E questo non so se è un complimento.
    CiaU.

    RispondiElimina
  27. @Minu. Ciaoooooooooo!!!! Benvenuta allora Minu sullo scooter il posto è tanto e più siamo a condividere idee e notizie meglio è. Sono proprio contento che il caso ti abbia portato qui, ti ringrazio per i complimenti e per il linkaggio. Sarai sempre la benvenuta e se a volte non passerai non ti preoccupare capisco che il tempo non basta mai.
    Allora passo da te.
    Un saluto e a presto

    RispondiElimina
  28. ha anche i suoi 85 anni, giorgione.
    e ricordiamo che a quello di prima dobbiamo i festeggiamenti del 2 giugno.
    ma tu dimmi.

    RispondiElimina
  29. @ed*. e viene da pensare cosa potrebbe succedere con uno del PDL al Quirinale...

    RispondiElimina
  30. Il garante della Costituzione, è diventato garante del nano di Arcore

    RispondiElimina
  31. come matteo rimpiango anch'io pertini! ma lo rimpiangevo già dall'inizio.

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;