lunedì 19 aprile 2010

Si si certo!


Ah è vero ora ricordo quelle parole...

La Russa, Ministro della Difesa...

"Mi stupiscono le dichiarazioni di Gino Strada, soprattutto alla luce delle ultime notizie che vengono dall’Afghanistan"

"Così come non è possibile considerarli colpevoli. Strada dovrebbe evitare di accusare il governo afghano, di gridare al complotto della Nato e di tirare dentro il governo italiano che non è stato informato di questa operazione. Sarebbe più saggio se, in attesa di sapere come sono andate le cose perché non ha conoscenza del caso specifico, prendesse intanto le distanza dai suoi collaboratori. Può sempre succedere di avere accanto, inconsapevolmente, degli infiltrati. Nel passato è accaduto tante volte. E’ successo al Pci con le Br e al Msi con i Nar"

"Se il governo afghano avesse voluto chiudere gli ospedali di Emergency avrebbe potuto trovare altre scuse, anche una banale questione amministrativa. Non avrebbero arrestato tutte quelle persone. Di fronte ai sospetti, confermati dalle armi trovate all’interno dell’ospedale, le autorità di polizia non potevano aspettare che si compisse l’attentato"

"Poi la storia del complotto non sta in piedi. Se le autorità afghane avessero fatto un imbroglio contro Emergency ci saremmo arrabbiati, anche se l’orientamento politico di Emergency è noto a tutti. Quanti esponenti di sinistra abbiamo salvato negli scenari di guerra? Ora la cosa più importante è garantire agli italiani il diritto alla difesa. Se venisse accertato che sono colpevoli, non potrebbero essere difesi solo perché italiani. Anzi il danno per l’Italia impegnata militarmente in Afghanistan sarebbe gravissimo"

E come dimenticare lui, il Ministro inutilmente degli Esteri, Frattini...

"Prego che non ci sia nessun italiano che abbia direttamente o indirettamente compiuto atti di questo genere. Lo prego davvero di tutto cuore, perché sarebbe una vergogna per Italia"

“Il dottor Strada ha fatto un comizio politico, una conferenza stampa in cui accusa la coalizione e l’Isaf di uccidere vittime innocenti. Le forze italiane - ha poi dichiarato Franco Frattini - sono sempre state in prima fila contro il terrorismo e non certo contro le vittime innocenti. Questo tentativo di buttare fango sui nostri valorosi militari di pace, sui militari della coalizione è un tentativo politico che io respingo con forza”.


Per non parlare della stampa del Presidente del Consiglio...


Giornale Luce, i tre pericolosi terroristi confessano...


Giornale Luce, il Governo non si fida, sono tendenzialmente comunisti e quindi...

Giornale Luce, ci sono le prove il Governo aveva ragione...

Giornale Luce, come al solito il Governo ha portato a buon fine la sua operazione portando a casa sani e salvi tutti...


Giornale Luce e... silenzio!

Non lo avranno mai ed è per questo che dopo aver ottenuto la liberazione dobbiamo chiedere le inchieste di un rapimento premeditato.

17 commenti:

  1. Oggi non hanno intitolato:
    "Era come predetto da noi: Vittime e anche un pò pirla!"?

    RispondiElimina
  2. Senza ritegno, senza pudore... Ormai non si preoccupano più di smentire le sparate precedenti, tanto la gente ingoia, ingoia, ingoia... Grazie Silvio, grazie grazie grazie.

    RispondiElimina
  3. Ormai siamo alla caricatura della caricatura: uno che arrivasse da Marte non crederebbe mai che il Giornale sia un giornale vero... Un po' come Tuttosporc per il calcio... :D

    RispondiElimina
  4. Inchiesta...anche per Enzo Baldoni sarà stata aperta un'inchiesta. Il silenzio uccide una seconda volta.

    RispondiElimina
  5. strano, molto strano, che non sia merito del mafiopiduista con lo zerbino in testa..
    qualcosa non quaglia..

    RispondiElimina
  6. Ecco, la mia era una giornata quasi accettabile. Finchè non ho letto queste cose. Certa gente davvero ha una faccia, ma una faccia... Mpf!
    Beh, quel che conta comunque è che i tre di Emergency siano sani e salvi e, ciliegina sulla torta, che sia stato anche chiarito una volta per tutte che non c'entrano un tubo nè con attentati nè con armi.

    RispondiElimina
  7. Giornale truce, direi. Questa però mi ha fatto sbellicare:
    "Può sempre succedere di avere accanto, inconsapevolmente, degli infiltrati. Nel passato è accaduto tante volte. E’ successo al Pci con le Br e al Msi con i Nar".
    Esilarante, davvero, che macchietta, La Russa!

    RispondiElimina
  8. a pensar male si fa peccato, ma 'sta storia mi sembra concertata col nostro governo per far fuori emergency da quei posti. e poi si prendono pure il merito della liberazione. questa storia puzza di marcio.

    RispondiElimina
  9. "22 Febbraio 2010:
    Almeno 27 persone, tra cui donne e bambini, sono morte domenica in un attacco aereo sferrato dalle forze della Nato nella provincia centrale del Uruzgan. L’obiettivo dell’Alleanza era un dislocamento di guerriglieri talebani ma per un tragico errore sono stati colpiti veicoli in cui viaggiavano dei civili, i quali si stavano dirigendo alla città di Kandahar"
    "31 Marzo 2010:
    E’ programmata per il prossimo mese di giugno la massiccia offensiva delle forze della Nato contro le roccaforti talebane a Kandahar.
    Lo hanno riferito fonti militari statunitensi. Attualmente, in Afghanistan le attività di combattimento delle forze alleate si concentrano nella provincia dell’Helmand e le incursioni previste a Kandahar sono il prossimo passo della strategia statunitense per concludere la guerra entro il 2011."
    "12 Aprile 2010:
    Kabul – Le forze della Nato in Afghanistan (Isaf) ha ammesso che quattro civili (tra cui una donna e un bambino di 8 anni) sono stati uccisi da suoi soldati, che hanno aperto il fuoco contro un autobus avvicinatosi troppo a un loro convoglio a Kandahar, nel sud del paese. La Nato ha detto di essere “profondamente dispiaciuta” per l’accaduto."
    (fonti Agi/Apicom)

    L’Italia invierà altri mille uomini in Afghanistan a partire dal secondo semestre 2010. L’annuncio è stato dato il 24/02/2010, nel corso della trasmissione radiofonica “radio Anch’io”, dal ministro della Difesa Ignazio La Russa che alla fine ha detto: "Anche dal punto di vista economico, esiste intorno alle forze armate un’attività che dà ricchezza al Paese, anche se non è quella la ragione”.
    (fonte Libero-news.it)

    RispondiElimina
  10. Da certa gente c'è da aspettarsi questo e altro. Mi chiedo come riescano la mattina a guardarsi allo specchio.

    RispondiElimina
  11. niente male la rassegna stampa.

    RispondiElimina
  12. @gioia. nel senso che siamo rassegnati...
    @dalle8alle5. probabilmente hanno tolto gli specchi perchè altrimenti non si spiega
    @lindalov. esageratamente imbarazzanti direi
    @harmonica. una tattica terribile quella del nostro governo sulle spalle di chi soffre
    @matteo. uno come La Russa è proprio fascista dentro
    @viviana. ormai è difficile non farsi rovinare le giornate da questi qui
    @iggy. lui è ovunque
    @sara. la storia d'italia è fatti di parecchi silenzio purtroppo
    @zioScriba. è una velina di regime!

    RispondiElimina
  13. @danx. potrebbero arrivarci
    @alecava. il regime avanza inesorabile intanto informazione falsa mangia informazione

    RispondiElimina
  14. Si...è vero Ernest! una Storia negli omissis.

    RispondiElimina
  15. il governo li ha salvati.
    dunque adesso preghiamo tutti che anche il governo non sia complice di terrorismo.

    RispondiElimina
  16. @ed*. uhm queste preghiere non vanno mai a buon fine...

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;