mercoledì 16 giugno 2010

Silvio non si tocca! E ora cazzi tuoi...



Uno Stato al servizio di un uomo.
Potrebbe essere questo il titolo della nuova costituzione che il premier vuole riscrivere.
Una corte incostituzionale fatta dai suoi fidi zerbini.
Un presidente della Repubblica ancora peggio di Napolitano.
Magistrati e tribunali ridotti a "bivacchi".
Insomma una specie di Milano4.
Perchè uno stato al servizio?
Beh come altrimenti si potrebbe commentare la notizia del rigetto da parte della commissione del Viminale di non concedere la protezione al pentito Spatuzza?
Voglio dire in questo paese una commissione politica, prende una decisione politica su un fatto di giustizia dove un mafioso, autoaccusatosi delle stragi di Capaci e via d'Amelio, ha tirato in ballo il presidente del consiglio e il suo amico fedele gia condannato per concorso esterno per mafia Dell'Utri.
Io non ero un asso in matematica ma due conti li so fare.
Spatuzza accusa Berlusconi.
Ciamcimino accusa Berlusconi.
Il ministero sotto il governo Berlusconi decide che Spatuzza non è credibile anche perchè non avrebbe detto tutto in 180 giorni!!!!!!!!!!!!!!!!!!
A parte la l'assurdità di questo limite che francamente mi sembra molto basso visto anche la lentezza della stessa giustizia italiana che solo in questi casi chiede di essere veloce, bisogna aggiungere che questo governo continua a fregarsene della voce de tribunali visto che la Cassazione ha "ritenuto che anche le dichiarazioni 'tardive', se rese nel contraddittorio tra le parti, possono essere utilizzabili", ma logicamente tutto ciò non interessa al ministero visto che in questo caso si parla di Berlusconi e della sua allegra brigata di compagni d'avventura.
Firenze, Caltanissetta e Palermo tre procure TRE avevano chiesto la protezione di Spatuzza, tre procure TRE che indagano sulle stragi di via D'Amelio e del '93... e guarda caso come ha detto Grasso

"Le stragi mafiose del ’93 erano tese a causare disordine per dare la possibilità ad una entità esterna di proporsi come soluzione"

Ora il governo vuole anche decidere chi è credibile e chi no.
Qui non esite più il potere esecutivo diviso dal legislativo diviso da quello giurisdizionale... qui esiste UNO e basta

"Per quanto ricordi, è la prima volta che si nega l'ammissione al programma di protezione per i pentiti in presenza della richiesta di ben tre Procure della Repubblica. Comunque, la valutazione sull'attendibilità delle dichiarazioni resta di competenza delle autorità giudiziarie che hanno sentito e continueranno a sentire Gaspare Spatuzza"
pm della Dda di Palermo.

Per quanto ricordi una volta tanto tempo fa esisteva uno Stato.

21 commenti:

  1. Vorrai dire Milano 4, perché Milano 3 è da un bel dì che il Berlusca l'ha fatta costruire a sud della città.

    Per il resto ogni giorno una di queste notizie schifose.

    RispondiElimina
  2. @alberto. oops vero errore numerico, costruisce talmente tanto che mi ha fatto andare in tilt!
    Hai ragione ogni giorno si cade sempre più in basso...

    RispondiElimina
  3. ma guarda un po' che strano... il viminale che sputazza sulla protezione di spatuzza... chi l'avrebbe mai detto...

    RispondiElimina
  4. @zioScriba. esatto zio tutto nella norma... la loro!

    RispondiElimina
  5. Il governo dice, da mo', che solo il governo è credibile.
    Ne consegue che tutti gli altri non sono credibili.
    Per qualche strano motivo, mi ricorda la storiella di Epaminide di Creta, che disse: "Tutti i Cretesi sono bugiardi".

    RispondiElimina
  6. "Dovete avere più fiducia nel governo" così potremo dormire con le porte aperte... -__-' Piuttosto comincio a credere in Babbo Natale!

    RispondiElimina
  7. Ovvero come condannare a morte una persona in questa "civilissima" Italia.

    RispondiElimina
  8. Anche il finiano Granata, che fa parte della commissione parlamentare antimafia bla bla bla si è detto sorpreso della decisione del viminale.

    RispondiElimina
  9. vuoi scommettere che se spatuzza avesse detto,
    dopo 180 ani,
    che prodi era mafioso
    adesso spatuzza sarebbe santo e ministro?

    RispondiElimina
  10. @il Ratto. assolutamente vero, sarebbe già li seduto in prima fila

    @arguzia. concordo

    @inneres auge. quando poi i finiani smetteranno di sorprendersi sarà troppo tardi...

    @harmonica. esatto, lo hanno solo detto con parole diverse

    @la poeta. mi sa che allora vado a preparare il latte bianco per il natale che arriva

    @dall8all5. vero, e aggiungo e tutti gli italiani continuano a crederci.

    RispondiElimina
  11. non si tocca perché lo toccano le sue escort.

    RispondiElimina
  12. Quello che è STATO è stato.
    Adesso grazie agli italioti è REGIME!

    RispondiElimina
  13. Su, che volete mai che sia. Al massimo Spatuzza senza protezione finirà suicidato all'improvviso. Tanto sarà solo un bene, no?

    (Che vomito. Provo un rigetto quasi fisico per tutto questo).

    RispondiElimina
  14. Spatuzza...uzza...uzza! Sento odor di vera puzza. Berlusconi...oni...oni! Ora ora telefono a Maroni.

    RispondiElimina
  15. Anch'io quoto il Ratto (se non gli scoccia essere super-quotato...)!

    RispondiElimina
  16. Ach'io quoto il ratto e se gli scoccia essere super quotato...quoto lo stesso. ;-))

    RispondiElimina
  17. neanche con un fiore si tocca silvi, è più di una bella donna lui!

    RispondiElimina
  18. barack-barackilprotagonistadelromanzo.blogspot17 giugno 2010 00:59

    ho paura di aver contratto il "morbo di Silvio",

    perchè quando parla lui, mi vergogno io!

    RispondiElimina
  19. Arriverà un giorno che diremo " Vi ricordate quando c'era Silvio?" ;)

    RispondiElimina
  20. @reanto. una frase mai aspettata tanto!

    @@enio. eh anche i fiori si ritirerebbero...

    @tina. quoto quoto!

    @sara. ogni quotata è sempre buona

    @evergreen. e quelle son telefonate che vanno molto di moda

    @ross. un senso di fastidio che ci portiamo dietro ross e sembra non andare via, anzi aumenta

    @magocamillo. esatto!

    @absinto. :):) quelle ci sono sempre e lo aspettano sul lettone

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;