giovedì 27 marzo 2014

Una cattedra da 192mila euro

L'intento giornaliero è quello di non arrabbiarsi, di non farsi venire quella vena che spunta dal collo quando ci tagliano la strada mentre guidiamo e di godersi magari un buon panorama senza pensare... ma... ultimamente c'è sempre un ma pesante come un macigno.
Questa volta si tratta di un'altra genialata che solo il nostro paese poteva permettersi. Cosa può essere peggio degli sprechi dei quali siamo testimoni? Produrre altri sprechi per finanziare un'alta scuola dell'economia e della finanza che dovrebbe formare i manager nell'arte del risparmio dei soldi pubblici. Il tutto alla modesta somma di 2milioni e mezzo all'anno per retribuire 13 professori.
Avanti il prossimo...

20 commenti:

  1. e infatti vedi a cosa sono serviti tutti gli economisti di tutto il mondo, non solo la sapiente razza nostrana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sempre diffidare delle alte scuole italiane...

      Elimina
    2. Come dice Amanda, gli economisti di tutto il mondo (e soprattutto d'Europa) mi sembrano un luminoso esempio d'incompetenza, con quella loro solenne cazzata dell'austerità.

      Elimina
  2. Io potrei permettermela quell'alta scuola. In un'alt(r)a vita :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me non fanno fare nemmeno gli scalini dell'entrata

      Elimina
  3. Sarà contento Napolitano, che ha detto di non fare tagli immotivati.
    Infatti qui i motivi per spendere ci sono: foraggiare altri incarichi ai soliti noti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è uno di quei posti dove mettono i trombati della politica...

      Elimina
  4. Sarà contento Napolitano, che ha detto di non fare tagli immotivati.
    Infatti qui i motivi per spendere ci sono: foraggiare altri incarichi ai soliti noti.

    (sono sloggata perché altrimenti Blogger si mangia i miei commenti)

    RispondiElimina
  5. Andiamo verso la rivoluzione... 20 milioni di italiani che guadagnano 15 mila euro l'anno.. ma vanno in giro con macchine da 20 mila, in vacanza in Sardegna, a cena tutti i weekend... lasciamo stare che è meglio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dall'ultima indagine ci sono datori di lavoro più poveri dei dipendenti... questo è un paese surreale

      Elimina
  6. Risposte
    1. nel senso di schifo schifo schifo...

      Elimina
  7. 13 professori che poi non sanno insegnare ma solo ripetere a pappagallo programmi dell'anteguerra, senza innovarsi e senza andare in pensione quando dovrebbero.
    Che nervi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benvenuta... si hai ragione che nervi e che rabbia... commentare cose del genere mentre ci sono tagli da tutte le parti è assurdo

      Elimina
  8. Mi prenoto per il posto di bidello! Se pagano un professore 192.000 euro l'anno penso che almeno 80.000 per il bidello ci saranno, no? :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace ho già mandato il curriculum io...

      Elimina
  9. non ho parole!!! a volete vorrei non leggere i giornali e non vedere i tg per restare nella beata ignoranza...io mi domando e dico, ma questi hanno mai studiato anche una sola pagina di economia, scienze delle finanze o micro e macro?! mah!!! secondo me, no!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e poi per farti arrabbiare ancora un po pensa che sicuramente questo non è il solo incarico che hanno...

      Elimina
  10. Che sei anche fortunato ad aver lo stipendio, seppur fermo.
    Scusa, ansia da futura disoccupata...

    RispondiElimina
  11. Oops mi sa che volevi commentare l'altro post... cmq purtroppo hai ragione

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;