venerdì 8 gennaio 2010

La passeggiata del "miracolato"



...certo che i miracoli sono proprio sotto i nostri occhi e a volte non ce ne accorgiamo! Niente cicatrici su quel labbro che sembrava disintegrato, niente lividi nè gonfiore sul naso presidenziale rotto...

...incredibile abilità chirurgica?
...invulnerabilità messianica?
...durezza della pelle di Arcore?
...corazza piduista invisibile?
...ennesimo miracolo italiano?
...clonazione?
...grande interprete?
...o solamente una grandissima presa per il culo?


12 commenti:

  1. L'ultima ipotesi mi pare la più realistica.
    Ciao Ernest

    RispondiElimina
  2. Vangelo segondo magocamillo.
    Dopo la morte, risorse in cinque minuti e si mostrò al popolo italiota.
    Dal cielo il piccione minzolino cantava la sua gloria.
    Alleluia..!!

    RispondiElimina
  3. L'ottava che hai detto!!!
    Cristiana

    RispondiElimina
  4. Secondo me rimargina in fretta :-D

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  5. L'ultima che hai detto, l'ultima che hai detto caro....

    RispondiElimina
  6. direi che siamo tutti d'accordo ragazzi!

    RispondiElimina
  7. Le prime sei mi auguro di no...Anche perchè vorrebbe dire sopportarlo ancora per molti anni...
    Più probabile l'ultima....

    RispondiElimina
  8. @pierprandi. qualche clone secondo me in giro c'è...

    RispondiElimina
  9. La verità è che Lui è uno e trino.Quello ferito era il Figlio questo nella foto è lo Spirito Santo!

    RispondiElimina
  10. Sono un pirla: porto ancora i segni di una semplice scottatura di un mese fa e questo dopo due settimane che s'è rotto il setto nasale e due denti è già una rosellina, mah...

    RispondiElimina
  11. @euterpe. allora bisogna stare attenti anche al padre...
    @russo. eh già russo, sarebbe bello vedere i raggi, se esistessero.

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;