lunedì 6 settembre 2010

E venne il giorno?


Il nostro è sempre stato il paese dell'EVENTO DEL MOMENTO.
"Aspettiamo il discorso di questa sera..."
"Vedremo dopo..."
"Domani sarà un altro giorno..."
"Ne vedremo delle belle..."
"Parlate ora perchè poi dopo..."
"Guarda rido già perchè poi domani farò una fotografia alle vostre facce..."
Poi all'indomani ti svegli e ti rendi conto che la sveglia suona alla stessa ora, che ti alzi non vedi il comodino e dai la solita piedata al solito spigolo. Fai qualche passo maledicendo il momento in cui la sera prima hai deciso di bere qualche bicchiere in più di bonarda, per poi finire con un bicchierino di Assenzio che ti ha dato la mazzata finale tenendoti sveglio a rigirarti nel letto, o forse è colpa del mattonazzo sul comodino da dieci giorni.
Insomma tutto uguale, ci metti una vita per vestirti e prendere sempre la stessa maglietta, sentirti dire "hai preso tutto?" rispondere come al solito in esperanto antico "ma certo!" per poi tornare 5 minuti dopo su per prendere le chiavi dello scooter.
Mettere in moto, fermarti per la colazione e sbrodolarsi con la crema pasticciera, un bel bacio e via. Qualche chilometro percorso a memoria, parcheggi la moto, scendi timbri come la solito il bancomat al posto del cartellino, quindi rigorosamente torni indietro chiamato dal portinaio che ha seguito la cosa e ritimbri.
Ti siedi.
Guardi la posta.
Leggi qualche titolo e...

LA DISOCCUPAZIONE CONTINUA A CRESCERE
I PRECARI FANNO SEMPRE LLO SCIOPERO DELLA FAME E IL MINISTRO CONTINUA A PRENDERLI PER IL CULO
TREMONTI GIOCA CON LE NOSTRE VITE COME SE FOSSE UN MANNO DI MONOPOLI
LA MARCEGAGLIA CHIEDE COLLABORAZIONE DOPO LA FASE DI RIGORE CHE PAGANO DA UNA VITA I LAVORATORI
MARCHIONNE VUOLE TOGLIERE IL DIRITTO ALL'ARIA DURANTE IL LAVORO, RESPIRARE DISTRAE
GLI STIPENDI SONO TALMENTE IMBARAZZANTI CHE LE BUSTE PAGA SI STANNO RIFIUTANDO DI APRIRSI
LE BANCHE TI FANNO PRESTITI CHE FORSE I TUOI NIPOTI RIUSCIRANNO A PAGARE PER UN DECIMO...

Ma... c'era un discorso.
Rileggi ancora allora...
Cerchi e ricerchi più che puoi qualche iniziativa della sinistra, qualcosa di concreto prima di finire schiacciati da questa spettacolo che la destra sta mettendo in atto da parecchio, prima di finire ancora più ghettizzati in un angolo, per evitare di non trovare neanche più un partito di pseudo sinistra sulla scheda elettorale, posti di fronte ad una torta spartita dai centristi di tutti i giorni, dalle porte del saloon targate Rutelli pronto a fare alleanze con tutti piuttosto che iniziare a lavorare, schiacciati dal cilicio della Binetti... cerchi cerchi e trovi Fassino che ripete solo quello che dice Fini, tutte quelle parole (si si quello di Genova, quello della caserma, quello che ha accompagnato B fino ad oggi, quello della legge razzista sull'immigrazione e altro cose che non sto a elencare...) ma poi aggiunge...

"ASPETTIAMO BERLUSCONI IN PARLAMENTO"

...molto probabilmente quando non ci saranno nemmeno più le camere il Pd sarà ancora li a chiedere un colloquio al premier.

17 commenti:

  1. verissimissimo. Infatti pur capendo il tuo sfogo, io ho bellamente glissato sull'argomento.
    Non cambiando una beata cippa il discorso del gianfranco era e rimane una non-notizia.. :-)))

    RispondiElimina
  2. ah-ah! grande l'ultima frase, ma anche tutto il resto;
    in fondo Fassino è quello che difende Schifani: sono antidemocratici quelli che non lasciano parlare i mafiosi solo perchè "la pensano diversamente"!

    RispondiElimina
  3. @angie. si davvero sembrano lobotomizzati, come se avessero un chip all'interno che ripete "dobbiamo perdere dobbiamo perdere dobbiamo perdere"
    un saluto

    @tylerd durden. esatto, anche io non volevo scrivere niente poi riepetendo nella mente le mie alzate mattutie mi è giusto tornato in mente il nulla di ieri...
    un saluto

    RispondiElimina
  4. Uno spettro si aggira per.... il Pd.

    In giro si sente dire:

    «ha da venì BafFini»

    RispondiElimina
  5. bah, c'è sempre da attendere, ma in italia non verrà mai il giorno..

    RispondiElimina
  6. Messaggio personale Ernest mi puoi suggerire un libro sulla storia di Genova (!) di facile reperimento e abbastanza divulgativo? Scusa se rompo...
    Sara

    RispondiElimina
  7. Pd, il partito che fa sembrare di sinistra pure fini....

    RispondiElimina
  8. Siamo sempre speranzosi.
    Però non sperare vuol dire non vivere.
    Quindi, si continua a sperare.

    RispondiElimina
  9. sembra che prima vada al quirinale con bossi, che pena !

    RispondiElimina
  10. @giardigno. eh... al di là di quello che penso su tutta la situazione questi come al solito si stanno mettendo la costituzione sotto il sedere!

    @dalle8all5. assolutamente si!

    @harmonica. questo sono riuscito a farlo, magari era nel programma!

    @sara. sono passato da te

    @princi. parecchia!

    @inneres auge. finiamo tutti in un mare di centro, destra...

    @marco (CK). mai decisamente mai.

    @nostradannus. quello non ce lo togliamo

    RispondiElimina
  11. Grazi, grazie, vado a cercare il libro che mi hai segnalato!

    RispondiElimina
  12. - Come dicevano i nostri avi:
    "Horribile visu".
    Orribile a vedersi.

    Magocamillo

    RispondiElimina
  13. Un forte dubbio
    il bisogno di adeguarsi o la capacità di sorprendere
    oppure viceversa
    il bisogno di sorprendere o la capacità di adeguarsi

    stamattina in radio passavano questa

    http://www.youtube.com/watch?v=mhwNjjUlTFw
    un caro saluto a voi tutti
    toni

    RispondiElimina
  14. Io comunque, certe volte, non so più da che parte girarmi.

    RispondiElimina
  15. @toni. un saluto a te

    @alberto. è un incubo continuo.

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;