venerdì 31 gennaio 2014

Grande fratello a 5 stelle


Ieri non so cosa mi sia successo, devo chiedervi scusa... ho guardato un telegiornale. Tralascio i commenti sulla qualità e su quel individuo, tale Dambruosio, che usa le mani al posto della parola e poi milita in un partito che si chiama Scelta Civica. Arrivati al servizio sull'Impeachment (che da noi non esiste sarebbe bene ricordarlo) l'inquadratura si dirige verso il gruppo inquisitore dei 5 stelle (dei nomi ricordo solo Vito Crimi) per poi andare verso sinistra.
Oops! Forse la mia televisione ha un virus... deve esserci un'interferenza... oppure devo mangiare meno pesto... la persona inquadrata che introduce la conferenza stampa mi sembra di conoscerla.
Scatta il database interno del cervello in modalità ricerca... noooooo, non è possibile, Rocco Casalino. Cosa ci fa Rocco Casalino ad una conferenza di senatori?
Iniziano le ricerche on line e trovo un po' di cose, titoli come DAL GRANDE FRATELLO AL MOVIMENTO 5 STELLE! In pratica l'ex concorrente del primo Gf, ex prezzemolo delle trasmissioni mediaset, ex tutto, è diventato un membro dell'ufficio stampa del movimento 5 stelle.
Credo che non serva aggiungere altro.
Chissà magari ora per mettere sotto accusa Napolitano e per votare la legge elettorale chiamano Daria Bignardi, Marco Liorni, il Gabibbo, Lo Scrondo e Uan.

21 commenti:

  1. Aggiungerei anche Kermit, potrebbe essere decisivo.

    RispondiElimina
  2. Minchia, lo Scrondo mi sa che ce lo ricordiamo solo noi di questa generazione, nè quelli prima nè quelli dopo

    (certo, era meglio Moana Pozzi, comunque ;) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh lo scrondo era un personaggione!

      Elimina
  3. in effetti con tutte le buone intenzioni che si possono avere, come si fa a mettere portavoce uno che ha fatto il grande fratello?

    RispondiElimina
  4. Certo la faccia di str...scusa volevo dire bronzo, ce l'ha.
    Sarà l'età ma certe trasmisioni come quelle da te citate non le vedo proprio, come pure certe pseudo-politiche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e fai bene a continuare a non guardarle Aldo

      Elimina
  5. Ti credo sulla parola, non avendo mai seguito il GF, manco la prima edizione. Comunque questo la dice lunga proprietari dei deretani assisi in Parlamento.
    Per quel che riguarda il pesto... mangiane a strafuttenne anche per me. Qui lo fanno con un basilico (?) che ha foglie verde bottiglia da 1 metro quadro ciascuna: ma che ne sanno loro del nostro basilico con le foglioline color dello smeraldo e grandi quanto un'unghia?
    Uomo fortunato... sigh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. effettivamente il pesto è il pesto non si accettano imitazioni, magari poi con delle trofie appena fatte... fameeeeeeeee

      Elimina
  6. Mamma mia, che spettacolo disgustoso.

    RispondiElimina
  7. Beh, Uan saprebbe sicuramente dare un voto più utile di tanti altri :)

    Moz-

    RispondiElimina
  8. Certo che la televisione ha fatto seri danni in Italia.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. direi che è stata anche al governo

      Elimina
  9. Tutti nomi di gran lunga migliori di quelli che frequentano il nostro parlamento. Poi, è vero: anche nei 5 stelle si annidano personaggi di dubbia fama. Ma son casi. Tiro un sospiro di sollievo e son felice che questi ragazzi ci siano, visto che fanno quello che la sinistra non fa più da secoli: l'opposizione. La lotta continua grazie a loro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero è che il M5s ha portato prendere in considerazione problemi che prima venivano tralasciati... vero è che la sinistra è da parecchio che si è persa... sul fatto di avere speranza grazie ai grillini invece ho forti dubbi visto alcuni fatti

      Elimina
  10. che tristezza! non ne faccio una questione su di lui, ma sugli spettacoli disgustosi che si ripetono in parlamento.

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;