giovedì 20 febbraio 2014

Personaggi in streaming

"I personaggi ammirevoli in cui il sistema si personifica sono ben noti per non essere ciò che sono: sono divenuti grandi uomini scendendo al di sotto della realtà della minima vita individuale, e tutti lo sanno." 
La società dello spettacolo - Guy Debord

Niente da fare, non usciamo dal tubo catodico. Siamo talmente entrati nell'ingranaggio del mondo dello spettacolo che tutto si riduce ad un televoto, ad una scelta tra uno o l'altro, ad una percentuale sul teleschermo che aumenta o diminuisce. Il più delle volte evitando di prendere in considerazione i contenuti, le parole, i fatti. 
Così ieri l'incontro tra Renzi e Grillo si è trasformato oggi nella classica delle domande. Chi ha vinto? Una crocetta da mettere su un nome o sull'altro, senza dare la possibilità di dire Chissenefrega (quello che avrei risposto io). Televotate spettatori, non più elettori. Con tanto di diretta, aggiungendo al nostro vocabolario il voyeurismo politico. 
Non più uomini e donne, ma personaggi.

23 commenti:

  1. Diceva un vecchio pellerossa di una riserva del Wyoming: datemi un coltello e sopravvivrò nel deserto... lontano dai McDonald's e dagli streaming, aggiungo io.
    Ma noi, e io, non siamo pellerossa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. però mi sa che tra un po' in riserva si finisce

      Elimina
  2. Beh, più che vincere loro, l'uno o l'altro, noi cittadini abbiamo perso.

    RispondiElimina
  3. Direi che hanno perso quelli del M5S e la loro, presunta, democrazia del Web.
    Democraticamente, loro han scelto che Grillo andasse a parlare con Renzi.
    Grillo c'è andato, sì, ma in sostanza se n'è fregato di quel che la democrazia del suo movimento aveva deciso.
    Insomma, cornuti e mazziati dal leader maximo.
    Che mi pare il minimo, se credi a certe favolette.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che Grillo stia assaporando l'ebrezza dello stare perennemente all'opposizione dove alla fine conviene, si hanno sempre argomenti per criticare e prendere consensi... oltre ad incassare soldi col blog

      Elimina
  4. Meglio, così è più facile anche seguire queste cazzate politiche.

    Moz-

    RispondiElimina
  5. secondo me la diretta influisce sul comportamento dei partecipanti. Del resto, il grande fratello avrebbe senso senza le telecamere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inneres hai ragione, riguardando il video a tratti mi ha ricordato la telenovela piemontese e il GF...

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Io non mi fido neanche di Grillo e poi parla di massoneria quando il suo guru risulta membro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e in generale io non mi fido degli italiani

      Elimina
  8. Io veramente non ce la faccio più. Chissà se la realtà cambia se taglio definitivamente i miei contatti con la tv..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh potrebbe essere un'idea, ma questi non mollano

      Elimina
  9. Io non mi fido più di nessuno...di questi pagliacci poi...

    RispondiElimina
  10. Direi che ha vinto l'audience...se non altro, ho goduto della piccola soddisfazione di sentir qualcuno dire in faccia a renzi la verità.
    Comunque sia: aridatece Berlinguer!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già su questo hai ragione, le cose dette a Renzi di solito le scriviamo anche noi sui blog. E poi quel Beppe! Beppe! ripetuto... imbarazzante.
      Enrico... se tu ci fossi ancora

      Elimina
  11. quando il grasso cola tutti riescono a intingerci il pane, in periodo di crisi tutti debbono stringere la cingia e si può contare solo sulla solidarietà della gente. Non ci sono più soldi o almeno non ne metteno per queste associazioni.

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;