giovedì 6 febbraio 2014

Quando anche uno scippatore è incredulo


Le immagini che oggi arrivano da Napoli sono di quelle che fanno subito scuotere la testa, trasformando l'incredulità in rabbia per un paese che è fermo agli stereotipi, al menefreghismo e al razzismo.
Nel video una passante viene aggredita da uno scippatore, trascinata per qualche metro per la velocità dello scooter. 
Solamente una persona, un immigrato, si rende conto di quanto successo. La donna sicuramente sotto shock sembra non riuscire a parlare. Il resto della gente attorno sembra addirittura dare una mano allo scippatore, che incredulo poi scappa. Probabilmente qualcuno non avendo assistito a tutta la scena avrà pensato ad un incidente, ma ciò che vediamo è un ragazzo di colore che cerca di convincere tutti che quello che è per terra è un ladro.
Nessuna risposta, anzi quel ragazzo per loro sembra non esistere.
Ora provate a pensare ad una scena simile a parti invertite, con un ragazzo di colore alla guida del motorino. Avete già la risposta.
Molte volte parliamo della politica come il male del paese, dei politici e degli amministratori che male di rappresentano, poi vedi scene del genere a capisci molte cose.

13 commenti:

  1. Altroché se si capiscono tamte cose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. da questi video si capiscono più cose che dai trattati politici e di sociologia

      Elimina
  2. il problema che scene del genere sono tanto frequenti che la gente non ci fa più caso ! A parti invertite avrebbero linciato il negrò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la gente è il problema di questo paese

      Elimina
  3. Sono allibito! Ho visto il video, stamattina, su Repubblica. 20 persone, tra cui alcuni giovani, che non tentano di fermare un delinquente che quasi ammazza un'ignara ed anziana signora. Faccio veramente fatica ad aver fiducia in questo nostro Paese. L'unica consolazione è sapere che lo hanno beccato polizia e carabinieri. Ma tanto, tra una settimana è fuori a fare altri danni.

    Ciao Ernest.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carlo
      ieri quando ho visto il video nonostante la nostra abitudine a vedere cose del genere non ci potevo credere... sono fatto così ho troppo fiducia nell'uomo credo che dovrò rivedere un po' di parametri

      Elimina
  4. Diano un posto di lavoro al ragazzo straniero e tengano per qualche anno il ladro nelle patrie galere: potrebbe essere un'idea, se fai catturare un delinquente, avrai in premio un posto di lavoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Sara! Magari, con il buon esempio...

      Elimina
    2. hai ragione purtroppo finirà che il ragazzo straniero verrà rispedito a casa... mentre gli altri voteranno alle prossime elezioni

      Elimina
  5. Gli indifferenti sono sempre di più in aumento e i razzisti anche.

    RispondiElimina
  6. Sembra una pièce teatrale da quanto è assurda questa situazione e la siora, sarà anche stata sotto choc ma dopo un attimo poteva prenderlo a borsettate in testa per chiarire la situazione, no?

    RispondiElimina
  7. Arrivo qui dal blog di Sara, trovare Vik ed Ernesto subito in bella vista sarebbe già un buon motivo per aggiungere ilo tuo blog alla lista dei miei feed e l'elenco dei blog a cui "stai dietro" aggiunge altro interesse.
    Lavoro con ragazzi immigrati come colleghi, un arcobaleno di lingue, culture e colori di pelle che mi ha arrichito la mente. affianco.

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;