martedì 11 gennaio 2011

Specchio specchio dimmi chi è il vero peso per il paese?



Ora non servono più.
Ora i riflettori sono distanti e l'attenzione dell'italiano medio è da un'altra parte.
Che poi sostanzialmente lo stesso italiano medio magari lo ha anche pensato...

"Ma di cosa si lamentano ancora le case le hanno avute no, lo ha detto Vespa!"

...già in una democrazia in cui certe cose non vengono nemmeno lasciate al caso ma ai plastici e a giornalisti manichini tutto ciò rientra nei piani.
Si perchè ora dalle parti della lega, quindi della maggioranza, quindi del governo si parla in questa maniera...


...notare che è riuscito a mettere vicino tre parole incredibili, "sano" "realismo" e "padano", dette da uno che crede ancora ai matrimoni celtici, che agli inizi di settembre di solito partecipa ad una manifestazione con l'ampollina, che spruzzava disinfettante sui treni nelle carrozze occupate da nigeriani e che parla di padania quando da anni vive grazie ai soldi che noi gentilmente versiamo sul suo conto corrente.
Insomma che altro aggiungere se non che i tempi sono sempre più duri dove questa gente vorrebbe costituzionalizzare la cittadinanza di serie B e serie A, dove chiedi aiuti al governo e ti vengono dati a secondo della posizione sulla cartina, chissà magari anche la Liguria per Borghezio è un peso visto che ha chiesto al governo 300milioni per i danni dell'alluvione rifiutati già una volta dal governo e richiesto ancora in questi giorni.
Forse per non pesare sulle spalle del perfetto padano dobbiamo tutti incrociare le dita quando piove, lasciare le regioni a rischio terremoti (quindi quasi tutto il paese), pregare per il ritorno di SuperBertolaso (che sta per diventare vice di Alemanno) o farsi benedire con l'acqua del Po ma non credo sia il caso visto gli effetti sulle condizioni mentali di Borghezio che probabilmente non ha mai pensato al fatto che per vedere il peso che il paese porta basta andare davanti allo specchio.

45 commenti:

  1. Sono dei veri e propri BARBARI ,infatti portano gli elmi con le corna, quindi sono anche dei gran cornuti.
    Cristiana

    RispondiElimina
  2. Come ho appena detto da sassicaia: perché 'sta schifosa infamia non prova a dirla a L'Aquila, 'sto feldmortesciallo nazista mancato? Se penso che ho il dna in comune con questa merda (uno che spruzzava disinfettante sui treni dove s'erano sedute le nigeriane, invece di inginocchiarsi a baciar loro i piedi!!!!) mi viene il vomito!

    RispondiElimina
  3. Gli spruzzassero a lui un po'di "furbina"!

    RispondiElimina
  4. @sara. :) eh la "furbina" andrebbe davvero distribuita..

    @ZioScriba. che dire Zio si è davvero triste assistere a dichiarazioni del genere, su tradegie del genere, fatte da persone che occupano posti che andrebbero dati a persone con cervello. Allucinante.

    @Absinto. decisamente!

    @cristiana. :)

    RispondiElimina
  5. Con tutti i soldi che il governo ha sprecato, dovrebbero almeno aver la decenza di stare zitti.

    RispondiElimina
  6. @zio scriba,
    premesso che la persona in questione non so come possa essere ancora in circolazione, spiegami perchè bisognava baciare i piedi alle prostitute nigeriane che si cambiavano e lavavano dopo una notte di mestiere sui treni in mezzo agli studenti?
    Sei un cliente abituale e di solito sei uso baciare loro i piedi?

    RispondiElimina
  7. Borghezio è davvero un essere allucinante.

    Eccomi tornato anche qui!

    RispondiElimina
  8. Ho letto che Le Pen in Francia si ritira dalla politica. Potrebbe prendere il suo posto, così ce lo togliamo dalle balle.

    RispondiElimina
  9. Borghezio è uno che della provocazione ha fatto la sua ragione di vita ed è grazie alle sue provocazioni che continua ad essere un esponente di primo piano della Lega Nord. Però vi ricordate di quando qualche anno fa è stato aggredito su un treno? Chi la fa l'aspetti... :-)

    RispondiElimina
  10. @alberto. chissà che non venga a farla qui la politica Le Pen, si sa noi prendiamo tutti...

    @laVolpe. si non riesco nemmeno a concepirlo. Come ho scritto da te Bentornato!!!

    RispondiElimina
  11. @dalle8alle5. è quello del fare... niente!

    RispondiElimina
  12. c'è una strana idea della pulizia e della bellezza a quanto leggo! :/ Lo specchio è già in frantumi e oggi che vedo 'italia' sul suo simbolo son quasi sicura della mia futura astensione! :(

    RispondiElimina
  13. * xpisp
    cliente abituale no, ma comunque le provocazioni iperboliche andrebbero capite e contestualizzate: l'inginocchiarsi a baciare i piedi a quelle Donne andava inteso come contrasto col gesto odioso di spruzzare ostentatamente il disinfettante, e non come auspicio di comportamento di massa... non sono un feticista dei piedi, ma baciare simbolicamente un piede a una nigeriana è cosa che probabilmente avrebbe fatto anche Gesù Cristo, o un prete coi controcoglioni tipo Don Gallo, e che non avrei nessuna difficoltà a fare pure io. grazie per l'attenzione, comunque.

    RispondiElimina
  14. @petrolio. già in frantumi questo paese, in frantumi....

    RispondiElimina
  15. @Zio Scriba
    Mi piace il discorso di "contestualizzare", mi ricorda vagamente qualcos'altro e guarda caso le donnine erano ancora la base dell'argomento.
    Il problema è che tu fai riferimento ad un servizio delle iene molto ben preparato per dimostrare qualcosa che non c'era.
    Nonostante il soggetto fosse un noto demente razzista la protesta era contro le FS e le forze dell'ordine che nulla facevano per risolvere il problema di convivenza tra prostitute che finito il "turno" si lavavano nelle carrozze in cui c'erano anche gli studenti.
    Ora, io posso essere anche un feticista ma l'idea di massima è che quei sedili(ed era quelli che stava spruzzando l'idiota finche una iena non l'ha esaltato fino al punto di spruzzare verso una povera ragazza) tanto puliti non erano... e tra parentesi era il periodo in cui ancora si parlava di AIDS.
    per il resto rido ancora sulla contestualizzazione!

    RispondiElimina
  16. @forsenontutti. ma si, la cosa atroce è avere proprio elementi del genere che si occupano della nostra politica!

    RispondiElimina
  17. Quell'uomo ha un cuore che pompa merda nella testa.
    Non merita nè il tuo post nè il mio commento.

    RispondiElimina
  18. ernest, mannagg... quando un bel post ottimista, pieno di buone notizie sulla politica? ahah!
    ogni volta che mi faccio coraggio e leggo il tuo blog mi scoppia il fegato. lo so, non è colpa tua, lo so... :(
    ti stimo compagno, e quanto a borghezio: viva i livornesi! loro sanno trattarlo come merita, cercate nel tubo "borghezio livorno" e divertitevi :D

    RispondiElimina
  19. o anche:
    - Nel 1993 Borghezio prende una multa di 750.000 lire per aver picchiato un bambino marocchino;
    - Nel 2002 viene condannato a 8 mesi (poi 2 mesi e 20 giorni commutati in multa di 3.000 euro in Cassazione) per l’incendio che il 1° luglio del 2000 appiccò sotto il ponte Principessa Clotilde a Torino. Il rogo divampò al termine di una manifestazione antidroga. Dopo aver inneggiato contro gli spacciatori extracomunitari che affollano la zona, una decina di manifestanti guidati da Borghezio si staccarono dal piccolo corteo ed improvvisarono una specie di “ispezione” lungo le rive del fiume. Brandendo fiaccole e torce elettriche alcune “camicie verdi” (Borghezio in testa), si spinsero al di sotto del ponte Principessa Clotilde, dove all´epoca si rifugiavano parecchi extracomunitari, appiccando il fuoco alle baracche...
    qui un link informativo!

    RispondiElimina
  20. be', francamente non credo che uno che pensa di poter prendere l'AIDS dai sedili sporchi meriti molte altre risposte... comunque i nostri treni fanno schifo al cazzo, ma non certo perché ci si siedono le prostitute nigeriane

    RispondiElimina
  21. Che brutti ceffi siedono abusivbamente nei palazzi del potere.
    Se il bertolazzo va a fare il vice alemagno prometto che, se ce la faccio, salirò al Campidoglio e lo prenderò a schiaffoni.
    Non solo a lui naturalmente.

    RispondiElimina
  22. Questo ominide supera se stesso ogni fottuta volta...

    RispondiElimina
  23. Io non mi meraviglio che l'abbia detto lui: è un rappresentante del popolo scelto dal popolo sovrano. Sovrano di sto cazzo ma pur sempre sovrano. Lo aspettiamo a L'Aquila a braccia aperte

    RispondiElimina
  24. Ben detto Zio, e poi sì, la vita è bella, perchè buttarla via con un post su questo personaggio? Non lo merita.

    RispondiElimina
  25. Borghezio ... è un incubo.
    Ha ragione Zio Scriba, perché non ha detto quelle cose davanti ai cittadini de L'Aquila?
    Lui e i suoi servi?
    Ciao Ernest,
    Lara

    RispondiElimina
  26. Ernest domani bazzico per Genova, occhio alle pozzanghere con lo scooter!
    Ciao!

    RispondiElimina
  27. Una volta bere l'acqua dei fiumi ti faceva soltanto venire la diarrea.
    Oggi TI TRASFORMA in diarrea (vedi foto).

    RispondiElimina
  28. Scusa Ernest, ma un porco simile mi rifiuto di postarlo anche per dirne male.

    Gli si fa solo da cassa di risonanza, questo maiale a Rivoli si è fatto ristrutturare un palazzotto e andava a controllare i lavori usando la macchina del comune di Torino, non dico palle, all'epoca mio marito lavorava per la ditta che ha eseguiro i lavori e mi diceva che tra lui e un maiale la vinceva il maiale.

    RispondiElimina
  29. Se il terremoto fosse venuto in parlamento...

    RispondiElimina
  30. I livornesi hanno dato l'esempio su cosa fare con queste persone:

    http://www.youtube.com/watch?v=9hVUsBJHtAc

    RispondiElimina
  31. non fatemi vedere certe cose, sennò mi incazzo ancora di più

    RispondiElimina
  32. Borghezio peso (ahinoi) vivo...

    RispondiElimina
  33. @Zio Scriba
    Scusa se ti rispondo io, ai tempi era in discussione se un bacio trasmetteva o meno il virus!
    Per il resto, il fatto che le strade non vengano pulite in maniera adeguata(è un esempio, contestualizzalo) non significa che possiamo gettare il pattume in mezzo alla strada, se la tua idea è quella-...accomodati.
    Se credi, a prescindere dall'idiota in questione, che la sua protesta, fatta come al solito con metodi beceri come il soggetto, fosse del tutto infondata, forse la pensiamo differentemente!
    Ad esempio ritengo che si debba sempre rispondere, è cortesia!

    RispondiElimina
  34. Mia mamma è abruzzese... ti basti sapere questo... che vergogna vero? sigh sigh

    RispondiElimina
  35. Da noi manca la pur pallida ombra di un Diderot qualsiasi. Di qui la disperazione per l'infinita attesa di un nostro secolo dei Lumi.

    RispondiElimina
  36. Borghezio ha esagerato, ma non è che abbia tutti i torti...

    RispondiElimina
  37. @@enio. no guarda non ci sono "ma" in questo caso...

    @adriano maini. purtroppo.

    @miciozza. eh eh...

    @daisy. esatto

    @ilRusso. sulle nostre spalle!

    @archimede. giuso incazzarsi sempre di più. è questo quello che ci vuole

    @harmonica. esatto!

    @stefania248. se lo sarebbero comprato...

    @tina. mah invece io credo proprio che si debba parlare di queste cose anche perchè se non lo facciamo noi nel nostro piccolo l'informazione quella ufficiale se ne frega.
    Sulla villa non ci sono parole...
    un saluto

    @webrunner. :)

    @Sara. :)

    @Lara. eh perchè non è un uomo.

    @alligatore. quoto lo zio si

    @inneres auge. decismente aperte

    @baol. e si doppia anche!

    @il monticiano. speriamo aldo!

    @angie. grazie per le informazioni angie

    @robydick. si si fantastico!

    @silvano. quello ci naviga detro...

    RispondiElimina
  38. Borghezio poverino non è dotato di intelligenza, nè propria, nè artificiale.
    Si limita al copia-e-incolla di frasi sentite e non ha fatto altro che ripetere quelle che gli ha detto il suo unico neurone superstite riferito al resto del suo corpo... ;-)

    Prendo atto del fatto che ... anno nuovo, deficienti vecchi!!! :-(

    RispondiElimina
  39. sono veneta e per colpa di questi mi devo sentire mortificata ad esserlo.
    nella sfiga siamo tutti uguali dovevate esserci un mese fa da queste parti e conoscere qualcuno che sotto l'acqua ha perso casa e lavoro in un colpo solo.
    i soldi promessi sulla carta non contano, sono quelli che arrivano in tempo utile a far rivivere una civiltà, una cultura, una società che contano e soprattutto quelli spesi prima per consolidare il patrimonio ambientale l'architettura ed il tessuto sociale di una civiltà e questo vale per tutta l'italia

    RispondiElimina
  40. Scusa per l'off topic ma ti ho risposto su Coito

    RispondiElimina
  41. Lo sai che non so nemmeno più cosa dire? Che fanno schifo? Che dovrebbero sparire dalla faccia della terra? Che ci sono dei pazzi scriteriati che li votano e che sono pure tanti e che bisognerebbe rinchiuderli in un ghetto? Il vero problema è che non riusciamo a contrastarli e contenerli. Sguazziamo in un mare di merda...

    RispondiElimina
  42. Hanno già detto tutto tutti! Non so se ti ricordi Ernestla famosa frase di Nino Manfredi nell'intramontabile Cafè Express di Nanni Loi? Quella frase ci sta bene qui: "Chist pare ca nient fa, eppur scass 'o cazz!"

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;