lunedì 31 gennaio 2011

Intanto anche la deriva non lo porterà a sinistra

Caro, ma cosa dico caro, D'Alema,
difficile trovare le parole giuste, senza incorrere in parolacce, davvero difficile.
In questi anni siamo stati abituati a tutto, quasi tutto, direi. A vederla pavoneggiarsi da presidente del Consiglio, andando a rassicurare la City londinese più che gli operai. di Mirafiori. L'abbiamo vista marciare per i corridoi di mediaset per spiegare a tutti che i comunisti non mangiano i bambini figuriamoci cosa fanno con le azioni dell'imperatore. Abbiamo potuto ammirarla in versione bombardiere di Belgrado e poi ancora come "allontanatore della legge sul conflitto di interessi".
Un trasformismo che ci ha permesso di ammirarla anche in versione immobiliare con tanto di Bicamerale svenduta, poi in versione grande vecchio della politica, gran sconfitto nella sua terra da Nichi Vendola e grande assente quando si dovevano votare importanti leggi contro la destra, ma poverino nessuno le aveva spiegato cosa doveva fare.
Ci ha permesso di poter ascoltare una delle più belle battute di Moretti..."dì qualcosa di sinistra"... ci ha dato una ragione in più per non andare a quelle festa tanto amata dai nostri padri che ha contribuito a trasformare in carrozzone commerciale, ci ha fatto capire cosa si intende per classe dirigente incapace nata all'ombra del grande Enrico, ci ha donato una nuova parola per il nostro dizionario dichiarando che "certi inciuci farebbero bene al paese".
Bene, io direi che dopo tutti questi anni di nulla, stanchi di sentire la solita frase..."e però è l'unico che potrebbe dare fastidio a Berlusconi"... le si chiede una sola cosa. Prenda la sua barchetta e vada a cercare avventure marine in altri luoghi, ci eviti la punizione di ascoltare l'ennesima richiesta di alleanza a un terzo polo che sa solo di destra, preti, scarti di altri partiti e trasformisti di ogni genere (ogni riferimento al Rutelli non è casuale).
Ecco faccia quest'ultimo sacrificio per il paese portandosi dietro magari anche Silvio... già vi vedo sulla prua della nave abbracciati come sul Titanic attendendo l'iceberg che per una volta magari evita di colpire il paese.

18 commenti:

  1. E pensa che quella frase "è l'unico che potrebbe dar fastidio a Berlusconi" l'ha instillata nelle menti deboli Berlusconi stesso.

    RispondiElimina
  2. Si portassero anche bossi, magari.

    RispondiElimina
  3. L'Attila del tavoliere, dove passa lui non cresce più l'erba ma direttamente una giungla. Il fdtto è che ancora gli danno credibilità

    RispondiElimina
  4. del resto la lettera di B. di oggi sul corriere sembra la conseguenza dell'invito di D'Alema. Qui Bersani si gioca la leadership, ma la linea sembra quella che già aveva annunciato: "disponibili al dialogo solo se Berlusconi si dimette"

    RispondiElimina
  5. A questo punto, perché non usare anche le bombe di profondità..?
    Tanto per essere sicuri di non rivederli ancora..

    RispondiElimina
  6. Grande intelligenza ma difetta in matematica: rincorre le piccole percentuali di Fini e Casini (e quella incognita di Rutelli)e dimentica che il 35,8% degli italiani, per il voltastomaco, alle ultime elezioni regionali non è andato a votare.

    RispondiElimina
  7. posto che ho sempre ritenuto d'alema ancor più dannoso, per la sinistra e per l'italia intera, di berlusconi (che non sarebbe qual che è senza di lui),
    pochi mesi fa proponevo lo stesso,
    ovvero una "santa" alleanza "costituzionale" che riformasse la legge elettorale,
    togliesse gli artigli a berlusconi e bossi,
    lanciasse quelle due o tre riforme essenziali con un governo tecnico
    e poi giù nuovamente a votare,
    con nuove regole.
    "responsabilità costituzionale",
    non i "responsabili" a contratto di oggi.

    se il caso ruby ha aperto gli occhi agli italiani la proposta è intempestiva,
    obsoleta,
    ma se non è così
    corriamo il rischio di consegnare a berlusconi una maggioranza ancor più solida,
    e l'assoluta impunità.

    vogliamo davvero correre questo rischio?

    RispondiElimina
  8. Son d'accordo con Zaffuto! per la maggiore c'è tanta insoddisfazione dei votanti a sinistra! Se passasse di qua gli farei passare la voglia di dire e far cazzate! m'ha strafangato! :(

    RispondiElimina
  9. quando al cinema danno questo film, ti prego avvertimi, voglio essere seduta in prima fila!

    RispondiElimina
  10. Berlusconi non e' a capo di un nugolo di faccendieri per merito di Craxi.
    Il merito e' di D'Alema.
    Ho tradotto questa frase in almeno 10 lingue diverse, per farmi capire dagli amici lontani.

    Ciao,
    Zac

    RispondiElimina
  11. Ottimo ripasso: condivido in pieno! Hai dimenticato Bertinotti che in pratica mi ha fatto cadere il governo dopo che avevo portato (fisicamente) mia madre a votare e che la cosa mi era costato un bel po' di euro di benzina, tempo e energia psichica.

    RispondiElimina
  12. "Se il vento fischiava ora fischia più forte,
    le idee di rivolta non sono mai morte,
    se c'è chi lo afferma non state a sentire
    è uno che vuole soltanto tradire.
    Se c'è chi lo afferma sputategli addosso,
    la bandiera rossa ha gettato in un fosso"

    RispondiElimina
  13. ha ripreso a parlare d'Alema ! ma in questi anni che il PD era in deriva dov'era?

    RispondiElimina
  14. L'ultima scena da te descritta è tanto abominevole quanto desiderabile :)

    RispondiElimina
  15. @maraptica. eh eh :)

    @@enio. uhmm direi che non ha mai smesso... per quello siamo alla deriva

    @harmonica. non aggiungo altro!

    @nounourse. un ripasso che mette i brividi in un certo senso

    @zacforever,. hai fatto bene!

    RispondiElimina
  16. Nel sentirlo sono andata in bestia al punto che, per calmarmi ho postato il discorso del Magistrato Pasquale Profiti, il miglior manifesto alla dignità che ne ha le scatole piene di essere insultata da questi figuri, concordo con Zac, se il califfo è dov'è e a queste condizioni la colpa è di baffino che non ha risolto il conflitto di interessi e poteva farlo, non basta, se il califfo è ancora dov'è a smarronarci, la colpa è di prodi che non ha cambiato la legge porcellum e poteva farlo.
    Ergo, mi sono sfarinata le nocciole dei belati, dei bizantinismi di baffino, metterli sulla barca...mandarli dal cammelliere libico e un siluro se provano a invertire la rotta... e che c...
    Buona giornata Ernest ;-))

    RispondiElimina
  17. @turista di mestiere. prendo i biglietti io!

    @petrolio. una faccia e contenuti insopportabili!

    @ilratto. io capisco il tuo discorso ma non è facendo alleanze con chi ha sostenuto il premier che si può andare avanti, la via è individuare un candidato o preferibilmente una candidata e poi andare al voto in maniera convinta e togliendo i personaggi che conosciamo bene.

    @francesco zaffuto. vero l'obiettivo sarebbe quello di raggiungere chi si è allontato dal voto no quelli che votano Fini-Casini- rutelli...

    @magocamillo. :)

    @barabbaMarlin. si una proposta assurda

    @inneres auge. si in troppi!

    @dalle8all5. posto ce n'è!

    @web runner. una coppia perfetta!

    RispondiElimina
  18. @tina. la speranza di quella rotta c'è sempre!
    buona giornata

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;