mercoledì 27 ottobre 2010

Ve comprate 'a ggente!



Chissà magari è quella che metterà d'accordo tutti.
Quella che riunirà nuovamente l'opposizione.
Bersani, D'Alema, Vendola, Di Pietro orano devono guardarsi le spalle.
Fatto sta che bisognerebbe prendere un minimo della passione di quella donna, di quella nonna, Annarella, mettercene solamente un pizzico e allora si ritornerebbe a sperare in una sinistra vera, non quella che va nei salotti televisivi ad annuire (non riesco a togliermi dalla testa l'ultima performance di Colanninno junior da Vespa), ma un partito che dice le cose come stanno.
Forse la signora aveva appena letto le statistiche sulla corruzione mondiale stilate dall'ong Transparency International. Una classifica che ha preso in considerazione 178 paesi seguendo il il CPI, Corruption Perceptions Index, indice che tiene conto dei casi di stretta corruzione ma anche del malgoverno della cosa pubblica.
Beh come diceva Ligabue in un suo film... da zero a 10? Solo che in questo caso il voto non si può dare a sè stessi, ma viene dato.
3,9 cioè quasi vicino allo zero, dove zero sta per altissimo livello di corruzione pari al 67mo posto in classifica. I più ottimisti potrebbero fare come quei tifosi che guardando la classifica dicono "dai su siamo ancora dalla parte sinistra"... forse non retrocediamo.
Nel frattempo ci fanno ciao ciao con la manina il Ruanda e Samoa, sorpassandoci, ma forse hanno giocato il Fil Rouge, mentre sono inarrivabili per noi Danimarca e Nuova Zelanda ma sento già qualche nostro politico dire "eh la sono così pochi che non possono nemmeno passarsi le mazzette".
Però possiamo stare tranquilli forse non verremo mai risucchiati nella lotta per la retrocessione visto che in fondo ci sono Iraq, Afghanistan e Somalia devastati dalla guerra. Chissà forse una delle ragione per cui teniamo ancora le truppe la è proprio questa, mantenere la guerra per mantenerci nella parte sinistra della classifica...

"Ma che' cultura de governo! Macchè sta' addì! Che 'vve comprate a ggente!"

"No io nun ve rispetto... siete dei mascalzoni"

"So sedicianni che portate disgrazie!"

...forse non l'aveva nemmeno letta la classifica la signora, ma per sapere queste cose non servono statistiche.

33 commenti:

  1. Spettacolare, non ce la faccio più dal ridere!!! Lo stanno trasmettendo anche in questo momento su RAI 3 (sto a casa con l'influenza, sigh)! Questa nonnina è un'emblema Ernest, assolutamente! Annarella for president!

    RispondiElimina
  2. non so chi sia… non so se sia 'simpatica', solo perché quando parla son d'accordo con lei, perché dica ciò che io direi, so solo che è la voce di tanti, di molti, di troppi! Tutti quelli accontentati la stiano a sentire e non badino all'accento romano, perché penso che in tutt'Italia ci siano vecchine e vecchini che vivono in condizioni precarie. E purtroppo non solo… anche giovani che vanno via.
    Nervosissima quando la befana si gira e dice: ognuno può esprimere quel che pensa! Cazzo dici? L'hai ascoltata? Fà qualcosa o vattene a casa!

    RispondiElimina
  3. @nico. si nico è semplicemente fantastica, fa venire sempre di più voglia di avere politici così, con questa passione, con questa grinta e capacità di dire le cose come stanno!

    RispondiElimina
  4. @petrolio. si hai perfettamente ragione petrolio. Sono tante le vecchine, le nonne, invisibili per le nostre strade... quelle che a volte vediamo guardare dei bidoni della spazzatura.
    Ascoltare, hai detto bene, cosa che quella deputata non ha fatto minimamente è chiaro l'ha solo sentita.
    un saluto

    RispondiElimina
  5. daje annare', falli neri a 'sta manica de bburini! :D

    RispondiElimina
  6. @robydick. :) magari si sveglia anche l'opposizione...

    RispondiElimina
  7. Ernest posso? Le dedico una canzone, assolutamente una di quelle che starebbe sempre nella mia playlist!

    Annarè

    RispondiElimina
  8. e cciai raggione caro....

    ANNAREEEEE' , HAI SENTITO IL BRAVO ERNE' ??
    SPUTAJE IN FACCIA PURE A QUELI CH'ESSEREBBERO GLI EREDI D'AA SINISTRA E PAJONO DEI CHIRICHETTI... FAJE CAPI' CHE SE DEVONO DA' DA FA', CHE LA "MODERAZIONE" DE LI MORTACCI LORO SAA' POSSONO FICCA' A SUPPOSTA!


    dico bene compagno? o sono troppo sdolcinato? :)

    RispondiElimina
  9. @robydick. dici bene, sottoscrivo naturalmente col pugno chiuso!!!

    RispondiElimina
  10. A dispetto di quello che si dice in giro, a Roma c'è ancora qualcuno che ragiona con la propria testa e non ha paura di dire quello che pensa.

    RispondiElimina
  11. E' di questo che abbiamo bisogno: di un po' di sane, sanissime critiche naif.

    RispondiElimina
  12. @cogitoErgoVomito. assolutamante stupenda!

    @Gap. ed è proprio quello che ci vuole, mi viene anche da pensare che sarebbe una cosa semplice no, libero da schemi, liberi liberi e liberi di dire ciò che si vuole.
    Spero che prima o poi si possa vedere ancora una sinistra del genere.
    un saluto

    @Mr.Tambourine. Esattamente quello che ci vuole! :)

    RispondiElimina
  13. @nico. certo che puoi Nico... la dedico anche io!

    RispondiElimina
  14. Troppo grande! L'avesse presa pure a borsate l'avrei adottata!

    RispondiElimina
  15. @absinto. Si assolutamente... tipo "deputata cativa"!

    RispondiElimina
  16. Danimarca e Nuova Zelanda mi stavano già simpatiche, mò farò testa o croce per decidere a quale chiedere asilo politico. Fanculo, italiA di merda.

    RispondiElimina
  17. Grande Annarella... Mi ricorda mia nonna...

    RispondiElimina
  18. quando si dice "la voce del popolo"...

    RispondiElimina
  19. Faccio una domanda, che credo sia retorica: ma come mai quei politicanti hanno sempre ottime risposte da dare a "incalzanti" giornalisti, e rimangono invece sempre in un imbarazzato silenzio, di fronte alla "semplicità" popolare?

    RispondiElimina
  20. Fantastica, la vorrei alla Camera nel seggio che fu di Pajetta.
    O anche in tutte le finte conferenze stampa senza la "seconda domanda".

    RispondiElimina
  21. @web runner. assolutamente, ce ne vorrebbero 2 o 3 per camera!

    @ramingo. la tua domanda fa centro perchè è proprio quello il problema, sta gente riesce solo a rispondere alle domande stupide dei giornalisti che si autozerbinano
    un saluto

    @la poeta. proprio quella!

    @laVolpe. una grande nonnna allora!!!

    @zioScriba. si Zio e pensa che ne abbiamo 66 davanti possiamo scegliere

    RispondiElimina
  22. No, che non servono. O meglio: non dovrebbero servire. Epperò.

    RispondiElimina
  23. L'ho scaricaro ieri sera, doveva avere proprio le animelle sature. ;-))

    RispondiElimina
  24. Se c'é ancora qualcuno a sinistra, che batta un colpo!

    RispondiElimina
  25. Nonne possiamo più.

    Lunga vita ad Annarella.

    RispondiElimina
  26. FAVOLOSA!!!!
    Non v'e' altro da aggiungere, se non che hai citato il Fil Rouge,
    e io sono improvvisamente tornato indietro alle prime edizioni di Giochi senza Frontiere, quando il mitico Fil Rouge collimava con l'orario per andare a letto, speravo non finisse mai.

    10,100,1000 Annarelle.

    Mi viene da dedicarle la seguente:
    "La prima cosa che deve fare un rivoluzionario che scrive la storia e' tenersi aderente alla verità come un dito in un guanto" Ernesto Che Guevara.

    Ciao,
    Zac

    RispondiElimina
  27. bellissima, verissima, purissima

    RispondiElimina
  28. Grande Annarella! stupenda ...

    RispondiElimina
  29. annarella al posto di bersani !

    RispondiElimina
  30. @harmonica. sarebbe davvero il caso!

    @princi. grande grande

    @silvia. sinistrissima!!!!!!!!!!

    @inneres auge. ce ne fossero!

    @zacforever. Ottima dedica! :)
    per il resto il mitico fil rouge ci porta davvero a tanti anni fa, con questi giochi assurdi... trois deux un fischiooooo
    bellissimi

    @nostradannus. Applausi!!!!

    @adriano maini. speriamo che prima o poi rispondano

    @tina. si parecchio piene!

    @silas flannery. e invece...
    un saluto

    RispondiElimina
  31. mascalzoni ? sei stato troppo nobbbile

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;