giovedì 1 settembre 2011

Santa matematica a norma di legge

In fondo nella vita basta contare.
Si contano i giorni che mancano a per ritornare in ferie.
Si contanto i minuti di straordinario che non ti vengono riconosciuti perchè "su dai sono solo minuti"
Si contano i 356 euro al giorno di differenza tra un dirigente e un operaio.
Si contano le spese mediche non rimborsate dallo stato.
Si contano i ticket.
Si contano i provvedimenti messi poi tolti poi rimessi poi ritolti e poi rimessi nella finanziaria.
Si contano i vip, i finti vip, i semi vip, e gli ex vip che vivono, ridono e si moltiplicano alle spalle dell'uomo comune.
Si contano i giorni di sciopero dei calciatori.
Si contano i tifosi incazzati perchè non inizia il campionato.
Si contano le persone in piazza molto facilmente ormai perchè sempre meno.
Si contano i soldi degli scudi fiscali meno potenti di quelli di Goldrake.
Si contano i gli euro dei prezzo dei libri scolastici.
Si conta il costo del biglietto del treno, della benzina, del trasporto pubblico, del pane e del pesce che non ha nemmeno bisogno di essere moltiplicato.
Si contano le caste.
Si contano le tuniche.
Si contano le chiese, con le porte chiuse perchè i poveri è meglio lasciarli fuori non si sa mai.
Si contano contano contano contano... i privilegi della chiesa... tanti tanti numeri....

1985 come l'anno della messa a punto del 8 per mille alla chiesa (con tanto di consulenza di Tremonti)
85,7 come la percentuale dei fondi incassati dalla chiesa, che essendo la prima nella graduatoria si becca anche quelli delle persone che non hanno indicato niente
3 come gli anni che dovrebbero passare tra un controllo e l'altro di una Commissione per analizzare la congruità del gettito ( mai fatti controlli)
185 e 10 come il canone applicato agli apparecchi degli enti religiosi
370 e 17 come il canone che invece deve pagare un albergo o un campeggio a due stelle
0 come gli euro che la Chiesa paga per l'acqua consumata, pagata naturalmente e laicamente dallo stato
50 come i milioni di euro di arretrati che lo stato ha pagato per l'acqua che i pretini e i fraticelli sotto casa vostro usano per bagnare l'orto, per poi farci lo sciroppo contro la diarrea e farvelo pagare 80 euro al bottiglino
55 come gli euro che possono pagare i le macchine del vaticano per il pass rilasciato dal Comune di Roma per il centro, ai senzacrocifisso costa 10 volte di più
1003 come i milioni di incasso della Cei raggiunto nel 2008 quando nel 1990 era di 210 milioni
430 come i milioni del portafoglio immobiliare, fino al 2006, di santa madre chiesa
20 come la percentuale del patrimonio immobiliare italiano in possesso del Vaticano
1 come il miliardo di metri quadri di ecclesiastica proprietà
2004 come l'anno della sentenza di Cassazione che dava ragione ai Comuni che esigevano l'Ici dalla chiesa
2005 come l'anno dell'intervento del divin Silvio a favore del divin Vaticano per non pagare l divina Ici
2006 come l'anno in cui Prodi con un colpo di genio decise che lo sconto Ici valeva solo per gli immobili in cui non si esercita un’attività esclusivamente commerciale, cioè con una chiesa all'interno di un albergo non si paga Ici, ecco serviti.
50 come lo sconto sull'Ires concesso agli enti della chiesa che operano nella sanità e nell'istruzione (500 milioni all'anno)
149 come l'artico del Testo unico delle imposte sui redditi che conferisce a vita agli enti ecclesiastici la qualifica di enti non commerciali, indipendentemente dalla loro reale attività.

Loro si che... contano.

22 commenti:

  1. Contiamo.
    Costo annuo, approssimativo (per difetto) a carico dei cittadini italiani di:

    Chiesa cattolica € 3 miliardi
    (fonte: http://www3.lastampa.it/cronache/sezioni/articolo/lstp/416363/ )

    spesa militare € 24 miliardi
    (fonte: http://www.vita.it/news/view/113426 )

    politica € 24,7 miliardi
    (fonte: http://docs.google.com/viewer?a=v&q=cache:QU9sk-ypDKQJ:www.uil.it/costi-perconferenza.pdf+costo+politica+miliardi&hl=it&gl=it&pid=bl&srcid=ADGEESj_pOkW5oFnN6YwJ1j6DOj0kcWBBRyYTmMBj4MNwVU55pZFCazJ5GPC2_HV9LbH1aU2xex0wSK4VpeMFPzyBm4oW7jnyXhJw6bLqpegJRQEe7gV86PFDfxIw0mwQ1-BvVovnjob&sig=AHIEtbQW9dkdKZlKflK74iM4WC42HgAzMQ )

    Di sprechi, appalti gonfiati e cazzate varie è, purtroppo, impossibile sapere la cifra.
    Spannometricamente, ipotizzo il doppio del totale dei tre di cui sopra.

    RispondiElimina
  2. azz... ci vorrebbe la laurea di nico qua.
    dico solo 2, come quelle che mi girano nell'inguine :D

    RispondiElimina
  3. Non contare troppo se no iniziano ad apparire le pecore

    RispondiElimina
  4. di matematica non ci ho mai capito molto, ma direi che questo calcolo è molto chiaro...

    RispondiElimina
  5. E stanno sempre a contare su quanto sono fessi gli italiani :(

    RispondiElimina
  6. Senti, già mi gira la testa co' 'sti numeri... facciamolo girare a loro che è meglio!

    RispondiElimina
  7. Ciao ernest, finalmente sono riuscito a risolvere i problemi che mi impedivano di postare commenti da te e da altri amici.Cmq è uno scandalo .....
    ti spiegherò via mail.
    scusa per l' ot

    RispondiElimina
  8. Leggendo tutti questi mnumeri a me oltre la testa mi girano i cabasisi a velocità vertiginosa.
    Bentornato, ti sei riposato e divertito almeno un po'?

    RispondiElimina
  9. Sai la cosa che mi fa rabbia? E' che se anche mandiamo a casa il Berlusca e mettiamo al suo posto uno del centrosinistra, rispetto ai numeri che riporti, non cambierà nulla.

    RispondiElimina
  10. Troppa disuguaglianza in Italia.Saluti a presto

    RispondiElimina
  11. io conto i minuti che mancano alla fine di questo governo...

    RispondiElimina
  12. Impossibile calcolare le cazzate di questo governo, quasi un Ventennio, vi rendete conto?
    Cristiana

    RispondiElimina
  13. "La Chiesa paga già abbastanza" (cit.)...anche lì le faccie di bronzo non mancano....

    RispondiElimina
  14. Contavo che saresti ritornato ;)

    RispondiElimina
  15. Ci sei, allora..
    Questi se ne devono andare e sparire. Ma ormai ho paura che chiunque venga a loro posto continuerà a rovinarci l'esistenza...Sono molto sfiduciato. Un saluto.

    RispondiElimina
  16. sulle spese mediche in futuro sono molto, ma molto preoccupato!

    RispondiElimina
  17. ciao Ernest
    bentornato nella blogsfera!!!
    certo che ripartire con tutti questi numeri mi confonde... ma che siamo tornati ai tempi degli esami di riparazione? eheheheh sono ben altre le cose che andrebbero riparate in questa Italia sempre più matematica verso i tagli... O_O

    RispondiElimina
  18. Basta, basta, basta, c'è da impazzire.

    RispondiElimina
  19. Mancano i 9 anni che attendo inutilmente i rimborsi IRPEF..
    (Tasse pagate in più)

    RispondiElimina
  20. E a quanto ammontano le spese militari?

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;