venerdì 30 settembre 2011

Una laqualunque realtà italiana



Alla fine chi decide cosa è reale e cosa è vero? Quanto è spesso il confine tra realtà e finzione?
Questo sindaco è vero? E' il vincitore di un reality o regolarmente eletto? Cetto La Qualunque ha copiato lui o è il sindaco che si è ispirato a Cetto?
La gente sale sugli autobus e rimane in tensione perchè aspetta l'arrivo del giudice per passare la prova del nuovo reality... "Chi sopravvive al servizio pubblico?"... attendendo la voce fuori campi dire "stop alle telefonate!".
Reali o finte le dimissioni di Massimo Zennaro? Il genio che in tre secondi è riuscito a costruire un tunnel tra il Gran sasso e la Svizzera. In un primo momento reali... lasciando sbigottiti tutto, poi finte perchè il signorino è uscito dalla porta secondaria per rientrare da quella principale tenendosi stretto il suo incarico a capo del Miur.
Finzione o realtà l'editoriale di Minzolini che continua ad usare il TG1 come balcone da dove fare le sue prediche un po' per difendere il suo capo e un po' per difendere lui stesso..."rispetto i magistrati ma a volte non posso non rimanere perplesso di fronte ai loro comportamenti. Mandare la guardia di Finanza negli studi del Tg1 se non è un'intimidazione, è sicuramente un'esagerazione che finisce per avere un'amplificazione mediatica". Purtroppo realtà. Chissà magari ognuno di noi in futuro potrà richiedere uno spazietto per perorare la propria causa contro il vicino di sopra che bagna il poggiolo.
Davvero difficile capire chi ha inventato chi? Capire se sono loro che hanno preso spunto da qualcuno o è quel qualcuno che ha preso spunto da loro, l'unica cosa certa è che è tutto reale e che in questo paese si continua a ridere quando in realtà ci vorrebbe solamente un minimo di serietà ed uscire da questo cinepanettone infinito.

24 commenti:

  1. Stendiamo un (enorme) velo pietoso. Sigh!

    RispondiElimina
  2. Questo sindaco è troppo forte! questa e comicità pura. Chissà come saranno comici quelli che l'hanno votato.

    RispondiElimina
  3. Guarda che di cettilaqualunque, in Sicilia ce n'è un sacco e na' sporta. Basta saperli trovare. E la realtà subissa la finzione.

    RispondiElimina
  4. Troppo poco definirlo un cinepanettone, questo è un dramma, una tragedia, con una punta di farsa.
    Cristiana

    RispondiElimina
  5. A me sembra che stiamo in un incubo, ma di quelli brutti brutti brutti.

    RispondiElimina
  6. Rassegnati è stato Pippo Baudo! :-P

    RispondiElimina
  7. mi consola che non moriremo minzoliniani ...

    RispondiElimina
  8. Ho la netta impressione che prima di salire sul palco quella specie di sindaco si sia bevuto un frullato di alcool e droga per cui il suo cervello è andato in pappa.

    RispondiElimina
  9. catafascio... non mi viene in mente altra definizione.

    RispondiElimina
  10. Ernest, il Bagaglino ha chiuso e nessuno osa dire che ha chiuso per concorrenza sleale.

    Se vogliamo farci crasse risate, leggiamo o ascoltiamo i politici, tutti i politici, dal consiegliere di circoscrizione al senatore di lungo corso, sono più assurdi dei personaggi di Mistero Buffo di Fo.

    Peccato che dopo la risata c'è da strapparsi i capelli per la disperazione.

    RispondiElimina
  11. propongo di farci invadere da chicchessia, inglesi, tedeschi, francesi ma anche i mongoli vanno bene, per far piazza pulita di questo ciarpame.

    RispondiElimina
  12. Ciao Ernest e buona serata. Intanto, devo comunicarti la mia soddisfazione per aver aggirato un inspiegabile "blocco" che mi ha imposto blogspot da giorni che non mi consentiva più di "firmare" i commenti al mio solito modo: nome e indirizzo blog. Eppure, l'opzione la propone ancora ma non c'è verso di postare! Allora, mi sono ricordato di un account Google che uso in quei blog dove si può commentare solamente con questo. Fregato!!

    Amico mio, io sono sempre più convinto che viviamo una realtà "Matrix" molto più di quello che si potrebbe credere. Come ha affermato il coso, quello che si presenta come sindaco... qua è tutto un bleffe e siamo rimasti in pochi ad accorgercene!!!

    RispondiElimina
  13. Ciao Ernest. Provo a postare con un account di Google perché al solito modo (nome e indirizzo blog) sono giorni che non riesco a commentare.

    Credo sempre più che stiamo vivendo una realtà "Matrix". Molto più di quello che vorremmo credere. Come dice quel coso che si dichiara sindaco... qua è tutto un bleffe!

    RispondiElimina
  14. Ciao Ernest. Provo a postare con un account di Google perché al solito modo (nome e indirizzo blog) sono giorni che non riesco a commentare.

    Credo sempre più che stiamo vivendo una realtà "Matrix". Molto più di quello che vorremmo credere. Come dice quel coso che si dichiara sindaco... qua è tutto un bleffe!

    RispondiElimina
  15. Ciao Ernest. Provo a postare con un account di Google perché al solito modo (nome e indirizzo blog) sono giorni che non riesco a commentare.

    Credo sempre più che stiamo vivendo una realtà "Matrix". Molto più di quello che vorremmo credere. Come dice quel coso che si dichiara sindaco... qua è tutto un bleffe!

    RispondiElimina
  16. Sempre detto, io, che la realtà supera la fantasia.

    RispondiElimina
  17. sì, l'ho visto il video di questo sindaco... eheheheh è irreale.... forse era ubriaco ... eheheheh oppure pensa già che si darà al cabaret a fine mandato ... chi lo può dire ...
    comunque credo che le feste siano sacre per gli italiani e non solo, per i lavoratori in genere...
    uno lavora di più gustando una festa... e poi non sono nemmeno tante quelle che abbiamo ...

    RispondiElimina
  18. che dire... consigli per gli acquisti:

    http://www.youtube.com/watch?v=HtuxqgfcMCc&feature=related

    buona visione
    da Altrove

    RispondiElimina
  19. Non si può commentare, non ci sono parole!

    RispondiElimina
  20. cetto un volgare cialtrone a cui si sono ispirati molti politici o è il contrario. Di solito la realtà supera la finzione!

    RispondiElimina
  21. il problema reale è che ci sono tante persone, troppe, che vorrebbero trasferirsi a Monza se viene eletta cicciolina ... non scherzo, un paio di giorni fa i miei colleghi erano tutti d'accordo!! inutile dire che ho tentato di farli ragionare senza risultato se non quello di passare per bacchettona!! sigh!

    RispondiElimina
  22. Una cosa si può dire con quasi unanimitaà credo: più e prima di chiedersi chi ha inventato chi va riconosciuto il fatto che comunque, al di là dei personaggi, il racconto si svolge su una sceneggiatura di m... :-/
    Buona giornata amico mio!

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;