martedì 17 maggio 2022

Togliere il tappo

Ciò che ci capita nella vita può effettivamente cambiarci. A volte ci prova, a volte resistiamo, a volte non capiamo, ma comunque accade qualcosa. 

Non sono un campione dell'interpretazione degli errori ma diciamo che le cadute, le facciate o i disastri incontrati nel mio percorso mi hanno piano piano plasmato, una sorta di vaso che gira che cambia forma. In meglio o in peggio francamente non lo so. Navigo a vista, scruto l'orizzonte ma lo lascio lì e metto un piede dopo l'altro. 

Una cosa sicuramente credo di avere imparato, cercare di non lasciare indietro nulla, dirsi tutto ed evitare i non detti che fanno sempre male. Ne ho ancora alcuni da scacciare e sistemare, conto di farlo prima o poi, senza rancore ma solo perché credo che certe parole lasciate a rimuginare dentro di noi alla fine poi facciano un po' come quella Coca Cola che scuotevamo prima che il nostro compagno la aprisse alle feste. 

Meglio evitare, sicuro. 

13 commenti:

  1. Hai sicuramente ragione, le parole non dette possono diventare un problema più grave di quelle espresse.

    RispondiElimina
  2. Nella mia vita ho incontrato persone anche della mia famiglia ho avuto batoste talmente forti che ho avuto depressioni che mi hanno portatoin ricoveri ospedalieri. Io oggi ho petdomato perché voglio morire senza pesi

    RispondiElimina
  3. Che grande errore chiuderci in noi stessi!

    RispondiElimina
  4. Credo che la soluzione sia sempre parlarsi. Nel bene e nel male. Altrimenti i sentimenti d'amore, d'amicizia, d'affetto, ecc, si spengono.

    RispondiElimina
  5. Concordo,dirsi tutto nel bene e nel male,e non dire mai bugie che quelle,essendo tali si dimenticano...

    RispondiElimina
  6. Concordo,parlarsi nel bene e nel male,e dire sempre la verità che le bugie essendo tali si dimenticano...

    RispondiElimina
  7. Sono accadute e stanno accadendo cose che, se non viviamo sotto anestesia, ci hanno cambiato in profondità.
    Sono cambiate le abitudini, le consuetudini, e sopratutto, lo sguardo sulla realtà. All'immagine della lattina agitata sovrappongo quella di una bottiglia di spumante :)

    RispondiElimina
  8. E' vero, i non detti possono diventare pesanti come macigni. Parlarsi e chiarirsi è sempre la soluzione migliore, e prima si fa, meglio è.

    RispondiElimina
  9. non sono tanto bravo a parlare e comunicare verbalmente, anche se si dovrebbe
    anche se a volte si dovrebbe comunque stare zitti, credo
    ascoltare, ascoltare e capire, quello si, quello bisognerebbe provare e riprovare e riprovare ancora e ancora e...

    RispondiElimina
  10. Qualche volta i non detti sono irrimediabili. Parlarsi e chiarirsi, ottima cosa. Ma se non c'è più nessuno?

    RispondiElimina
  11. Mai macerare nel non detto. Lo reputo un vero e proprio delitto.

    RispondiElimina
  12. I "non detti" hanno fatto molti danni, ma purtroppo a volte non si trova l'occasione per dire.

    RispondiElimina

Latest Tweets

 
;