giovedì 28 aprile 2022

Piccole vite, grandi emozioni

Non ho mai amato particolarmente le piante. Tutto è nato da un regalo fatto a mia moglie prima che iniziasse la pandemia. Un Bonsai di Acero verde per il suo compleanno. 

Non avevo però tenuto conto di una cosa, mia moglie non aveva voglia di stargli dietro. Da lì è iniziato il mio rapporto con i bonsai. Piccole piante che racchiudono grandi segreti, necessitano attenzione e delicatezza. In una parola, cura. 

Un po' come succede con i tatuaggi, uno chiama l'altro e ora sul mio poggiolo non c'è più spazio. Ho perso il conto.


Il resto lo ha fatto la pandemia probabilmente. Stare in casa per un po' ha risvegliato qualcosa che prima non conoscevo. Vedere il ciclo della vita in una pianta è affascinante, prendersene cura e magari fare qualche lavoro anche con tua figlia vicino. 





Sono solo all'inizio, si fanno sbagli e purtroppo a volte si pagano con qualche Bonsai che si deve salutare. Ma attendo la meraviglia di una gemma che si fa vedere per la prima volta o un frutto che che la sera prima non c'era. 

E respiro, tanto. 

13 commenti:

  1. Mia moglie, invece, le sue orchidee le cura amorevolmente. A me morirebbe anche un bonsai di plastica giapponese. Ed è tutto dire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh però chissà non si sa mai, anche io prima non avrei detto...

      Elimina
  2. A me piacciono tanto le piante ma non so curarle. Purtroppo mi è morta un’orchidea, nonostante mi prendessi cura di lei. Evidentemente ho sbagliato qualcosa. Ammetto che non ho molta conoscenza delle piante. Complimenti per il blog molto interessante e versatile.

    RispondiElimina
  3. Hai scoperto un pollice verde che non sapevi di avere, io non amo molto i bonsai ma devo dire che i tuoi sono davvero belli, dovrò incominciare a prendermi cura seriamente del mio piccolo bonsai, che trascuro un po'.
    sinforosa

    RispondiElimina
  4. Sono veramente contento che hai scoperto questo mondo, ne verrai ripagato da tutte le sue meravigliose sorprese.

    RispondiElimina
  5. Io credo che l'amore per le piante è qualcosa insito in alcuni di noi. Poi magari lo si scopre con il tempo è all'improvviso come è successo a me.Amo le piante e comprendo benissimo cosa significhi "curare" la natura che si risveglia. Anche sul mio balcone non c'è più posto ma io continio imperterrita a invasare e travasare. Ho una passione smodata per le orchidee che molto spesso mi ricambiano l'amore con il rifiorire anno dopo anno. Bravo, i bonsai sono stupendi, bellissima l'azalea❤

    RispondiElimina
  6. Sono bellissimi i tuoi bonsai. Bellissimi e preziosi.

    RispondiElimina
  7. Prendersi cura di un Bonsai, non è come farlo con un altra pianta. Mio papà in giardino ne aveva molti. Il Bonsai è delicato come diceva lui e percepisce l'amore che gli viene dato, se no muore. Legato al Bonsai c'è una lunga storia orientale, fatta anche di sentimenti. Un bel regalo per una moglie. Accudiscilo e ti darà soddisfazioni

    RispondiElimina
  8. Molto belle le tue piante.
    Felice serata.

    RispondiElimina
  9. Ma dai che bravo! L'amore per le piante è una bella cosa. Io amo le mie piantine da orto e non passa giorno senza che offra loro il mio sguardo amorevole

    RispondiElimina
  10. Ma io mi ero persa questo post, accipicchia! Ma sei bravissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh Sara faccio del mio meglio dai, è una passione iniziata durante il lockdown e continuata. Sto imparando, a volte mi riesce bene, altre un po' meno, sono davvero delicati ma davvero prendersene cura è molto bello

      Elimina

Latest Tweets

 
;